Urbino, scritte sataniche sul portone del Duomo

17 febbraio 2013

WCENTER 0WNCBGONGB  -  ( Luca Toni - scritte blasfeme duomo urbino (8).jpg )URBINO – Una croce rovesciata sovrasta il numero del demonio: 666. Caratteri cubitali impressi con il gesso bianco sullo sfondo scuro della porta del duomo di Urbino. E’ solo la noia dei vandali o si tratta di veri riti satanici? Se lo devono essere chiesto a lungo anche gli agenti di polizia e l’arcivescovo Giovanni Tani, che ieri mattina erano lì, immobili, a scrutare la scritta. E’ la prima volta che la cattedrale urbinate viene imbrattata in questo modo.Le forze dell’ordine dovranno stabilire se si sia trattato di scherzi messi in atto da squilibrati oppure di una setta satanica…

CONTINUA A LEGGERE QUI

http://www.corriereadriatico.it/cronache/urbino_scritte_sataniche_sul_portone_del_duomo/notizie/252339.shtml

Fonte: Corriere Adriatico

 

-0-

Scritte sataniche sul portone del Duomo di Urbino: vandali o riti?

URBINO, 17 FEBBRAIO ’13 – La mano dei vandali o l’inquietante ombra dei riti satanici? Un dubbio che oggi attanaglia la comunità di Urbino e anche le forze dell’ordine, chiamate a far luce sul macabro rinvenimento di scritte sataniche sul portone del Duomo. Una croce rovesciata che sovrasta il 666 – nel libro dell’Apocalisse considerato il numero della bestia – campeggiano in gesso bianco sul legno scuro di quel pregiato portone neoclassico.
Le scritte, rinvenute ieri mattina alle 7 dal sacrestano della Basilica che per primo ha dato l’allarme, devono essere state fatte con ogni probabilità nella notte tra venerdì e sabato. Ignoti oggi ricercati dagli investigatori. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato insieme alla Scientifica e l’arcivescovo della Diocesi Giovanni Tani. E’ la prima volta che la cattedrale urbinate viene imbrattata in questo modo. Le forze dell’ordine dovranno stabilire se si sia trattato di scherzi messi in atto da squilibrati oppure di una setta satanica.
Difficile stabilirlo, almeno per il momento. Le telecamere di sicurezza degli esercizi commerciali e possibili testimoni sono già al vaglio degli investigatori. Le croci rovesciate e il ‘numero della bestia’ sono stati rinvenuti su entrambe le ante bugnate del portone di sinistra della cattedrale (le porte sono tre).
Dalle prime indagini gli inquirenti avrebbero accertato che i segni e le scritte sono state fatte con una polverina simile al gesso. Lo stesso che è stato ritrovato nel sagrato poco distante dalle porte del Duomo dagli agenti, avvolto in un sacchetto di cellophane. Dell’accaduto è stata informata anche la Procura. Scritte del genere, in tempi anche non troppo lontani, sono state rinvenute nelle campagne intorno ad Urbino, in particolare in alcune abitazioni diroccate delle Cesane, in cui si sarebbero tenute anche alcune feste di dubbia natura. L’arcivescovo Tani si è detto preoccupato dell’accaduto. Ha dichiarato agli agenti di non aver mai ricevuto minacce. Le indagini sono ancora in corso.
di TALITA FREZZI

 

Fonte: Fattodiritto

http://www.fattodiritto.it/scritte-sataniche-sul-portone-del-duomo-di-urbino-vandali-o-riti/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...