Belgio, negata scarcerazione anticipata al pedofilo Dutroux

Il serial killer aveva chiesto gli arresti domiciliari con il braccialetto. Anche la madre si era detta contraria

Bruxelles, 18 feb. 2013- La giustizia belga ha respinto la richiesta di scarcerazione anticipata per il serial killer pedofilo Marc Dutroux, che il 4 febbraio aveva chiesto a un tribunale speciale gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Dutroux, 56 anni, ha scontato quasi sedici anni, 15 anni e 9 mesi per la precisione, della sua condanna all’ergastolo. La pena gli è stata inflitta per il sequestro e lo stupro di sei bambine e l’omicidio di quattro delle sue vittime, in una delle vicende più atroci e sconvolgenti nella storia criminale del Belgio.

Anche Jeannine, la madre di Dutroux, aveva chiesto ai giudici di non concedere la scarcerazione anticipata del figlio, convinta che, una volta libero, tornerebbe a commettere reati. E’ stato il primo commento pubblico della donna, 78 anni, da quando Marc Dutroux, 56 anni, è finito in carcere nel 2004. “Sono sicura che ricomincerebbe. Marc non è pronto a uscire, perchè vuole ancora attribuire agli altri le responsabilità di quanto ha fatto”, ha affermato al magazine Le Soir. “E’ un criminale seriale nell’anima, lo ha già dimostrato durante tutta la sua vita”, ha aggiunto.

Fonte: TM news

http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/20130218_141917.shtml

 

GUARDA IL VIDEO QUI

http://www.rtbf.be/video/detail_dutroux-devant-le-tap?id=1800658

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...