‘Essere innocenti’: la storia vera di Juliana, cresciuta nello stupro

15/05/2013

Il devastante resoconto fatto in prima persona sulla coraggiosa lotta di tre sorelle per fuggire dalla perversa comunità dei Figli di Dio che le ha derubate dell’infanzia

 
Juliana Buhring

Juliana Buhring

Firenze, 15 maggio 2013 – Niente accesso all’istruzione formale. Niente cure mediche. Forzati a vagare per le strade mendicando. Picchiati. Stuprati. È di questo che racconta ‘Essere innocenti’. Aveva tre anni Juliana quando è stata strappata dalle braccia di sua madre e dalle sorelle. Le avevano detto che sarebbero tornate presto: piangevano mentre lo facevano. Non sono tornate mai più. Juliana è cresciuta all’interno della setta dei Figli di Dio. Ma le esperienze dei bambini di Dio non hanno nulla a che fare con la concezione cristiana dell’amore e del perdono.

Il libro verrà presentato il prossimo 22 maggio, alle ore 17.30 alla biblioteca di San Giovannino agli Scolopi e Juliana sarà lì. Il volume, uscito nel 2007 è diventato immediatamente un best seller, spingendo anche altri bambini cresciuti nella setta a raccontare le proprie esperienze.

Juliana è una donna forte, forgiata dal fuoco. Ha vissuto in molti Paesi, costretta a fuggire e a nascondersi. Ha appena 31 anni, ma ha già subito esperienze tremende. È bella, con un vistoso tatuaggio sulle spalle e un’espressione rilassata. “Sono più forte e più dura della maggior parte delle persone”, riconosce. Lei ha visto la luce all’interno di una setta religiosa, una delle più famigerate dei nostri tempi: la “family of love”, detta anche “I figli di Dio”. Ha trascorso l’infanzia e la giovinezza dietro alti muri, in comuni i cui membri dividevano tutto, compreso il corpo. I bambini venivano avviati al sesso in tenera età ed educati al libero amore non solo tra loro, ma anche con gli adulti. Separata dai genitori, terrorizzata e percossa, alla fine è riuscita a liberarsi dei suoi aguzzini e, con le sue sorelle, ha scritto un libro, “Not without my sister”, che ha contribuito a smascherarne la vera natura. 

 

Fonte: LA NAZIONE (Firenze)

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2013/05/15/889079-Essere-innocenti.shtml

 

 

NOTA: Leggi anche post sulla presentazione del libro “ESSERE INNOCENTI”, il 17 maggio 2013 a Napoli , qui

https://favisonlus.wordpress.com/2013/05/15/libri-a-napoli-la-presentazione-di-essere-innocenti-la-storia-di-tre-sorelle-e-una-setta-religiosa-californiana/

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...