Indagine della procura di Torino. Rapine per finanziare setta antisemita russa “Gli Illuminati”

14/1/2014

Rapinavano gioiellerie per finanziare una setta antisemita di estrema destra

E’ l’ipotesi su cui indaga la procura di Torino dopo l’arresto in flagranza, lo scorso ottobre, di una coppia di ucraini che avevano assaltato un negozio nella centrale via Roma. Sulla loro auto documenti filonazisti

Potrebbe essere il finanziamento occulto a una setta antisemita russa, denominata “Gli illuminati”, il movente della rapina commessa lo scorso 22 ottobre nella gioielleria Seven gold di via Roma 14 a Torino, da una coppia di ucraini, Dmytro Nedzvetskyi, di 27 anni e Lesya Shafrayeva, di 29, arrestati dalla polizia poco dopo il colpo. Secondo quanto accertato dal sostituto procuratore Andrea Padalino, la coppia avrebbe un complice: un ex incursore della marina ucraina, che ora è ricercato in tutta Europa, membro di questa setta di estrema destra vicina alla massoneria e al nazismo.

La gallery con i documenti della setta

CONTINUA LA LETTURA DELL’ARTICOLO QUI

http://torino.repubblica.it/cronaca/2014/01/14/news/rapine_per_finanziare_una_setta_antisemita-75907402/?rss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...