La Regione Friuli Venezia Giulia finanzia evento letterario in cui si pubblicizzano le teorie pseudoscientifiche del dott. Hamer, sospeso dalla pratica medica e pluricondannato

18/9/2014

Il 22 maggio del 2012, il Consiglio Regionale della Regione autonoma del Friuli Venezia Giulia, ha approvato la L.R. 128, titolata <<Norme per il sostegno dei diritti della persona e la piena libertà intellettuale, psicologica e morale dell’individuo> finalizzata alla prevenzione e al contrasto di forme di induzione, alla dipendenza indotta da manipolazione e controllo nella vita di relazione della persona, nonché da comportamenti e tecniche volte ad alterare l’autodeterminazione dell’individuo attuate da singoli, da organizzazioni indipendenti e da gruppi anche apparentemente religiosi. Una legge regionale pertanto che individua precise politiche di intervento per la tutela degli individui vittime di manipolazione psicologica e di culti abusanti e al momento unica nel nostro Paese. A tal proposito. lo scorso anno, la Regione aveva, tra l’altro,  assegnato rilevanti contributi economici finalizzati alla realizzazione di progetti inerenti l’informazione, la prevenzione e il sostegno alle vittime

file:///C:/Users/hp/Downloads/Allegato%203%20decreto%201019_PREN%202013.pdf

Tuttavia la stessa Regione, unitamente alla Camera di Commercio e alla Provincia e al Comune di Pordenone  risulta parimenti aver finanziato un festival letterario, ove proprio quest’oggi è stato presentato il libro “Hamer ha ragione e la medicina è sottosopra” di Carlo Cannistraro.

Il volume, come si legge in un articolo odierno di Query, la rivista ufficiale del Cicap, “pubblicizza le teorie pseudoscientifiche del medico tedesco Ryke Geerd Hamer, sospeso dalla pratica medica, condannato più volte per vari reati tra cui cattiva pratica medica, calunnia e frode.

Hamer sostiene che tutte le malattie e in particolare il cancro siano causate da traumi psicologici e propone una terapia alternativa priva di qualsiasi riscontro biologico, la cosiddetta “nuova medicina germanica”, che secondo diverse fonti avrebbe causato la morte di molti pazienti (da 140 a diverse centinaia a seconda delle stime).

Hamer sostiene inoltre che le sue presunte scoperte sarebbero state tenute nascoste da un complotto mondiale degli ebrei.

L’autore del libro Cannistraro viene presentato nel sito di PordenoneLegge come un esperto di “medicina vibrazionale”, “energie sottili”, nuova medicina germanica e metodo Bates: teorie prive di ogni fondamento scientifico…”

Il CICAP , –riporta ancora la rivista Query-,ritiene del tutto inopportuno che enti pubblici finanzino e quindi implicitamente sostengano un incontro che promuove teorie infondate e molto pericolose per la salute e chiede che gli organizzatori del festival e gli enti pubblici della regione Friuli Venezia Giulia usino le risorse pubbliche per fare informazione corretta e non pseudoscienza, soprattutto su un tema importante come la medicina”

L’articolo completo è consultabile a questo link

http://www.queryonline.it/2014/09/18/medicina-sottosopra-a-pordenonelegge-il-cicap-chiede-informazione-corretta/

I volontari della nostra associazione si uniscono alla richiesta formulata dal CICAP, ricordando peraltro che la cosiddetta “nuova medicina germanica” ovvero la pseudo-medicina del dott. Hamer si è caratterizzata in Europa come una vera e propria “setta”.

Si riportano, al riguardo,  un video postato sul canale youtube di MEDBUNKER,  gestito dal dott. Salvo Di Grazia, medico  e  divulgatore scientifico, un video in lingua italiana realizzato dalla trasmissione tv MI MANDA RAI TRE con un’intervista al dott. Hamer . Si segnala inoltre ai fini di un approfondimento anche il  link al sito internet “DOSSIER HAMER” http://www.dossierhamer.it/

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...