Due maghi arrestati a Ventimiglia. Dietro ai riti magico-esoterici truffe e violenza sessuale. Tra le presunte vittime anche minori.

25 Febbraio 2015

Si fingevano maghi: arrestata coppia Accusati di truffa e violenza sessuale

Marinello Antoni e Flavia Giuseppina Zuccarello sono stati arrestati a Ventimiglia, mentre rientravano dalla Francia. Costringevano le loro vittime a pagare cospicue somme di denaro e a sottoporsi a riti sessuali

13:44 – La polizia di Torino ha arrestato due sedicenti maghi con l’accusa di truffa e violenza sessuale. I due, lui 75enne mentre lei 52enne, fingevano di possedere occulti poteri magici, costringendo le loro vittime a pagare cospicue somme di denaro e a sottoporsi a riti sessuali per essere “devampirizzate”. Marinello Antoni e Flavia Giuseppina Zuccarello sono stati arrestati a Ventimiglia, mentre rientravano dalla Francia.

Si fingevano maghi: arrestata coppia 
Accusati di truffa e violenza sessuale

La finta maga, che era già stata denunciata per truffa ed esercizio della cartomanzia, utilizzava le sue spiccate capacità persuasive per cercare donne, anche minorenni, con buone disponibilità economiche, da presentare al suo complice. Persone con problemi affettivi o psicologici, che finivano con l’essere completamente soggiogati dalla coppia.

Almeno 12 i casi di violenza sessuale accertati, ma la polizia sospetta che siano stati molto più numerosi. Le indagini, coordinate dalla procura di Torino, sono scattate dopo la denuncia dei genitori di una ragazza appena maggiorenne che, a loro insaputa, aveva consegnato 5mila euro ai due truffatori. Le violenze, che riguardano in alcuni casi anche delle minorenni, sono avvenute tra Piemonte, Lombardia e Liguria.

 

FONTE: TGCOM 24

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/piemonte/si-fingevano-maghi-arrestata-coppia-accusati-di-truffa-e-violenza-sessuale_2097520-201502a.shtml

Violentavano una diciottenne per “liberarla dai vampiri”, in manette due maghi

Bloccati a Ventimiglia una donna di 52 anni e il suo complice di 75: l’accusa è di truffa, per le migliaia di euro spillati alla ragazza e ad altre vittime anche minorenni, e violenza sessuale. A denunciarli sono stati i genitori della giovane

di CARLOTTA ROCCI

Riti magici per risolvere problemi sentimentali e sessuali. In realtà il “percorso esoterico” non era altro che una serie di rapporti sessuali con un “mago” di 75 anni, pagati per giunta dalla vittima a colpi di migliaia di euro. La Squadra mobile di Torino ha arrestato a Ventimiglia Flavia Zuccarello, 52 anni, e il “sensitivo” Marinello Antoni, residente a Montecarlo.

I riti servivano a “mandare via i vampiri che succhiano l’energia”, dicevano i due maghi che ora sono accusati di truffa aggravata e violenza sessuale.  Le vittime sono ragazze, a volte anche minori….

 

CONTINUA LA LETTURA DELL’ARTICOLO, QUI:

http://torino.repubblica.it/cronaca/2015/02/25/news/violentavano_una_diciottenne_per_liberarla_dagli_influssi_negativi_in_manette_due_maghi-108145864/

 

Sesso in cambio di una consulenza: arrestati due “maghi”

In carcere un uomo di 76 anni e una donna di 53: hanno approfittato di una delusione sentimentale di una giovane da poco maggiorenne

Lei diceva di essere una chiaroveggente, lui un potente mago. Flavia Giuseppina Zuccarello, 52 anni di Novara, e Marinello Antoni, 75 residente a Montecarlo, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Torino per concorso in truffa aggravata e violenza sessuale. Gli agenti li hanno fermati alla frontiera di Ventimiglia, mentre la coppia rientrava dalla Francia. Le indagini erano scattate lo scorso ottobre, quando i genitori di una vittima, 18 anni appena compiuti, avevano presentato un’esposto in Procura.

La ragazza aveva consegnato alla sedicente sensitiva 5 mila euro in contanti. Già in passato la Zuccarello era stata denunciata per truffa ed esercizio della cartomanzia. Sfruttando la recente delusione sentimentale della giovane, l’ha messa in contatto con il complice. È il denaro versato non era altro che l’anticipo del pagamento del “lavoro” che la coppia di maghi aveva proposto alla malcapitata. I due avevano architettato un progetto criminale dal duplice obiettivo: di carattere economico sessuale. Anche i loro compiti e ruoli erano sempre ben distinti: la donna si impegnava nella ricerca delle vittime, anche minorenni e possibilmente con buone disponibilità economiche, che manifestassero debolezza caratteriale e psicologica. Ottenuta la loro fiducia, facendo leva sulla loro credulità ed asserendosi detentori di arti magiche occulte, i due complici portavano le loro vittime ad un inesorabile isolamento dai rapporti familiari, affettivi e relazionali. Alimentando ed enfatizzando nelle vittime lo stato di percezione di grave ed imminente pericolo, le portavano a sottoporsi a riti di tipo sessuale, da parte del mago. Ovviamente, i percorsi terapeutici proposti alle vittime erano subordinati al pagamento di cospicue somme di denaro.

 

FONTE: LA STAMPA

http://www.lastampa.it/2015/02/25/cronaca/sesso-in-cambio-di-una-consulenza-arrestati-due-maghi-frj4CHzYMb01kDLxYKWE2H/pagina.html

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...