Perugia. Mago a processo per circonvenzione d’incapace, truffa, estorsione aggravata e rapina in danno di una pensionata

25 Marzo 2015

Mago a processo. E’ accusato di circonvenzione d’incapace, truffa, estorsione aggravata e rapina in danno di una pensionata

E’ finito a processo davanti al collegio giudicante del tribunale di Perugia, un trentenne di Bevagna con l’accusa di circonvenzione di incapaci, truffa, estorsione aggravata e rapina. L’uomo nelle sue vesti di mago, avrebbe raggirato una pensionata, afflitta da disagi personali e solitudine, promettendole la risoluzione di tutti i problemi. Col passare del tempo, il giovane mago sarebbe divenuto sempre più esigente  e minaccioso nella richiesta di pagamenti, prospettando alla donna, in stato di vulnerabilità, fatture e malefici. Profondamente prostrata e senza più nemmeno i soldi per mangiare, la pensionata aveva infine cercato aiuto e sporto denuncia contro il giovane. Dopo un’indagine sui conti correnti e sui movimenti del mago, i carabinieri di Perugia organizzavano un blitz che ha condotto all’arresto dell’uomo, attualmente difeso dall’ avv. Giovanni Picuti.

 

Sul Giornale dell’Umbria il racconto dettagliato della vicenda

http://www.giornaledellumbria.it/article/article224312.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...