ANGOLA – Luanda. Una setta religiosa uccide agenti di polizia e annuncia la fine mondo

17 Aprile 2015

Luanda. Sette poliziotti sono stati uccisi in Angola mentre cercavano di arrestare il leader di una setta religiosa, l’Iglesia del Setimo Dia la Luz del Mundo, Julino Kalupeteca. L’uomo, 52enne, era impegnato in una campagna religiosa per convincere i fedeli a liberarsi di tutti i beni materiali prima del 31 dicembre, data in cui la setta prevede la fine del mondo. Entrando nella sede della setta la polizia e’ stata ricevuta con colpi di arma da fuoco che hanno ucciso i poliziotti sul colpo. La chiesa era gia’ stata chiusa lo scorso anno perche’ non riconosciuta dal governo angolano e ha sedi principalmente nelle province centrali di Huambo e Bie’, Benguela e Kwando Kubangu. A Huambo, la setta sta convincendo i ragazzi a non studiare con l’argomento che Gesu’ non lo avrebbe mai fatto, impedendo agli alunni di partecipare alle lezioni.

 

FONTE: AGI

http://www.agi.it/estero/notizie/angola_setta_religiosa_uccide_7_poliziotti_e_annuncia_fine_mondo-201504171959-est-rt10224

 

Le autorità sostengono che il leader angolano della setta ha ucciso otto poliziotti

 

La polizia nazionale dell’Angola ha arrestato nelle prime ore di venerdì (17), Julino Kalupeteca, leader della setta religiosa Igreja do Sétimo Dia a Luz do Mundo.  Ieri radio VoA (Voice of l’America), ha riferito che i seguaci hanno ucciso otto esponenti delle forze di polizia.

Sette sono stati uccisi nel distretto di Caala nella provincia di Huambo, regione centrale dell’Angola, e uno nel distretto di Balombo, nella provincia centrale di Benguela.

In Luanda, il comandante generale della Polizia Nazionale, Ambrósio de Lemos, ha detto che la polizia non darà una tregua ad atti che mettono a repentaglio la sovranità nazionale e ha annunciato misure speciali.

La setta ha iniziato a operare in provincia di Bie e si è estesa a Huambo, Benguela e Luanda, ed è nota per la sua avversione per l’ordine pubblico e il disprezzo per gli organi sovrani.

A Bie, la setta, che porta anche il nome del suo leader “Kalupeteca”, è accusata di sequestro di persona finalizzato a sottomettere i seguaci in condizioni disumane nelle foreste, in nome della fede.

In Luanda, i sostenitori di Kalupeteca, sono inoltre accusati di non permettere ai propri figli di frequentare la scuola.

 

Libera traduzione a cura favisonlus dell’articolo pubblicato da PORTUGAL DIGITAL, consultabile qui:

http://www.portugaldigital.com.br/lusofonia/ver/20093835-autoridades-angolanas-detem-lider-da-seita-que-matou-oito-policias

NOTA: LEGGI ANCHE NOTA DALLA PRENSA LATINA, QUI:

http://www.prensa-latina.cu/index.php?option=com_content&task=view&id=3725011&Itemid=1

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...