SVIZZERA. Il rapporto annuale di Infosekta e la violazione dei bisogni e dei diritti dei minori nei Testimoni di Geova e nella Chiesa di Scientology

Aprile 2015

SVIZZERA. Nei giorni scorsi avevamo dato notizia di alcuni dati contenuti nel Report annuale stilato da Infosekta. Sulla base delle notizie di stampa era in particolare emerso che nel 2014, Infosekta, aveva registrato 2055 richieste di consulenza con un incremento del 21% rispetto al 2013

Altre note sono consultabili anche in lingua italiana qui:

https://favisonlus.wordpress.com/2015/04/16/svizzera-cresce-la-preoccupazione-per-le-sette-tra-i-motivi-la-maggior-consapevolezza-del-fenomeno-da-parte-dei-cittadini-trad-ita/

L’ampio e accurato report ha inoltre evidenziato come la maggior parte delle richieste di informazioni pervenute al Centro di informazione e consulenza sulle sette, concerna l’organizzazione cristiana dei Testimoni di Geova e la Chiesa di Scientology.

Nella relazione ufficiale di Infosekta, sono tracciati alcuni paralleli tra le due realtà religiose. In entrambi i casi, emergerebbe, tra l’altro, la sistematica violazione delle necessità e dei diritti dei minori.

Ne aveva già fatto breve menzione l’articolo in lingua tedesca “Welche Sekten Schweizer am meisten ängstigen” pubblicato da 20 minuten, il 16 aprile 2015, a cui rimandiamo i lettori interessati:

http://www.20min.ch/schweiz/news/story/Welche-Sekten-Schweizer-am-meisten-aengstigen-16551994

 

Per approfondimenti il Rapporto ufficiale è consultabile, al momento in lingua tedesca, al seguente indirizzo  web

http://www.infosekta.ch/media/uploads/JB_infoSekta_2014.pdf

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...