Ex adepta del culto distruttivo Aum Shinrikyo si dichiara non colpevole.

13 Maggio 2015

Naoko Kikuchi, una ex adepta del culto distruttivo Aum Shinrikyo, si è dichiarata non colpevole nel corso del processo d’Appello celebrato presso l’Alta Corte di Tokyo. La donna era stata giudicata per aver svolto un ruolo attivo nell’attentato con un pacco bomba alla sede del Governo metropolitano di Tokyo e condannata a cinque anni di reclusione da un Tribunale distrettuale nel 2014. Secondo la sentenza la donna avrebbe trasportato sostanze chimiche prelevate da uno stabilimento della setta a un altro stabilimento per fabbricare esplosivi. Successivamente altri membri del culto avrebbero provveduto a inoltrare il pacco bomba. L’attentato causò il ferimento di un dipendente del Governo. La donna era stata arrestata solo nel 2012 dopo 17 anni di latitanza. Secondo il giudice che lo scorso anno ha emesso sentenza di condanna, Naoko Kikuchi sapeva che il materiale trasportato sarebbe stato utilizzato per produrre esplosivi e danneggiare o uccidere persone e che il culto stava tramando azioni per proteggere dall’arresto il fondatore e guru della setta, Shoko Asahara. Altri seguaci di Aum si sono resi colpevoli di vari reati, tra i quali il tragico attentato con gas sarin alla metropolitana di Tokyo nel marzo 1995, che causò 13 morti e oltre 6000 intossicati

Di seguito l’articolo in lingua inglese pubblicato oggi su The Japan Times

 

Ex-Aum cult member Kikuchi pleads not guilty at appeal trial

Naoko Kikuchi

 

Former Aum Shinrikyo cult member Naoko Kikuchi pleaded not guilty on Wednesday at the Tokyo High Court in an appeal trial on a five-year prison sentence handed down against her.

The 43-year-old Kikuchi was convicted at the Tokyo District Court in June 2014 for her role in a 1995 parcel bombing at the Tokyo Metropolitan Government building.

She brought chemicals from the cult’s facility in Yamanashi Prefecture to a facility in Tokyo in April 1995 to make explosives, according to the lower court ruling.

Other Aum members sent a parcel carrying the bomb made with the materials to the metropolitan government head offices the following month, resulting in an explosion that seriously injured a government employee, the lower court said.

It found Kikuchi guilty with assisting in attempted murder.

Kikuchi was arrested in June 2012 after 17 years on the run.

Her trial turned on whether Kikuchi knew the materials would be used to produce explosives.

The lower court found she was aware of the possibility the chemicals would be used to kill or harm people, which Kikuchi’s defense counsel denied.

The court said she must have known that the cult was plotting something aimed at preventing an arrest of Aum founder Shoko Asahara, 60, whose real name is Chizuo Matsumoto.

A number of Aum members including Asahara have been found guilty in a series of crimes including a sarin gas attack on the Tokyo subway system on March 20, 1995, that killed 13 people and made more than 6,000 others ill.

 

FONTE: THE JAPAN TIMES

http://www.japantimes.co.jp/news/2015/05/13/national/crime-legal/ex-aum-cult-member-kikuchi-pleads-not-guilty-at-appeal-trial/#.VVO5r_ntmko

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...