La sentenza della Corte d’Appello di Milano Sezione II Civile nel caso Patrizia Valmaggi-Massimo Scarin vs Associazione Familiari delle Vittime delle sette -Favis onlus- e altri

26 Maggio 2015

CASO PATRIZIA VALMAGGI. LA SENTENZA DELLA CORTE D’APPELLO DI MILANO SEZIONE II CIVILE

Aveva intentato una causa civile per essersi sentita additata come leader di una setta e vittima di una campagna diffamatoria e chiedeva quasi due milioni di euro di risarcimento, ma il Tribunale ordinario non le aveva dato ragione. Ora la Corte d’Appello di Milano Sezione II Civile, dichiara inammissibile il suo ricorso e la condanna, insieme al marito, al pagamento delle spese di lite

 

L’avevano definita in televisione “santona” e lei, leader spirituale di una piccola comunità e già bioenergeuta e angelologa, aveva citato in giudizio per diffamazione il presidente dell’associazione riminese familiari delle vittime delle sette (Favis onlus) Maurizio Alessandrini, Mediaset  e altre persone intervenute a vario titolo nella vicenda, comprese una madre e le figlie minori (all’epoca dei fatti), che avevano convissuto per alcuni anni con Patrizia Valmaggi e altri membri del gruppo, dal quale erano successivamente uscite, denunciandola per i maltrattamenti subiti.

https://favisonlus.wordpress.com/2014/03/16/la-definiscono-santona-e-cita-tutti-in-giudizio-condannata/

Le responsabilità della donna per i fatti denunciati erano state accertate nei tre gradi di giudizio penale. Si riporta un estratto dalla sentenza della Corte Suprema di Cassazione sesta sezione penale  n° 631 del 18/4/2013.

“…Analizzando e valutando approfonditamente le emergenze processuali , senza incorrere in vizi logici, la sentenza di II grado ha ricostruito i fatti di causa ed evidenziato l’antigiuridica condotta tenuta per un lungo periodo di tempo (circa 3 anni) dall’imputata  nei confronti delle parti lese (fra le quali, due minorenni), attraverso la forzata imposizione del cibo nei confronti di una minore – anche mediante un atto di violenza fisica quale la chiusura del naso, nonostante l’evidente intolleranza alla sua assunzione – la costrizione a mangiare di nuovo quanto veniva da lei vomitato, i continui risvegli notturni o l’assoluto impedimento al riposo per partecipare a rituali salvifici, il condizionamento delle più elementari manifestazioni di vita, nonché le minacce di punizioni divine o di gravi accadimenti in caso di disobbedienza alle sue direttive.”

http://www.favis.org/favis2/images/valmaggi%20sentenza%20cassazione

Una delle vittime aveva raccontato la dolorosa vicenda occorsale anche nell’audizione del maggio 2012 presso la  2ª Commissione permanente (Giustizia) Senato, in seno all’Indagine conoscitiva sul fenomeno della manipolazione mentale dei soggetti deboli, con particolare riferimento al fenomeno delle cosiddette “sette”.

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/DF/284768.pdf

http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2012/05/10/news/vittima-delle-sette-garanzia-dallo-stato-1.4489318

Tuttavia la donna e il marito, prima della pronuncia della Cassazione avevano intentato una causa civile, ritenendosi vittime di una campagna diffamatoria. Il Tribunale Ordinario di Milano aveva però rigettato tutte le istanze condannandoli  al pagamento delle spese di lite.

http://www.favis.org/favis2/images/stories/sentenza%20milano.pdf

Avverso la sentenza i due coniugi avevano presentato ricorso in appello. Ma l’istanza è stata giudicata inammissibile e la donna e il marito sono stati nuovamente condannati a rimborsare alle parti appellate le spese di lite.

Qui il testo della nuova sentenza

Sentenza Appello MI Valmaggi-Scarin vs Alessandrini 18.5.15 (1)

 

 

NOTA: Vedi altri articoli su Patrizia Valmaggi, qui:

https://favisonlus.wordpress.com/?s=patrizia+valmaggi

Le sentenze del procedimento penale sono consultabili qui:

http://www.favis.org/favis2/sentenze/sentenze.html

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...