Tra gli wiccan nelle terra dei Lumi

4 Giugno 2015

ABBIAMO PREGATO IL DIO PAN NEL BOSCO DI VICENNES CON DEI NEOPAGANI

di Juliette Surcouf , Saïd Amdaa

wicca argile statuette pan

Sono informatici o studenti e scolpiscono statuette d’argilla per esaudire i loro dèi. Benvenuti nella Wicca, un movimento spirituale i cui seguaci si ritrovano nelle foreste della regione parigina.

“Oggi facciamo un workshop sul Dio Pan. “ In cerchio nella foresta di Vincennes, Xavier, 56enne, prende dell’argilla perché tutti possano scolpire una statua in onore di questo dio. E’ uno degli organizzatori del cerchio Sequana, una riunione di gruppo della Wicca, una religione pagana politeista. Qui ognuno è libero di comporre un pantheon divino a sua scelta. Una sola regola: fare quello che vuoi finché non fai del male a nessuno. Di seguito, ce n’è per tutti. L’uomo dai lunghi capelli bianchi, dice, sorridendo:

“Come molti, mi sono imbattuto in questa religione, navigando in rete. Mi consideravo ateo, ma pregavo la luna. Sui forum mi sono reso conto che non ero l’unico. “

Nessun cappello a punta all’orizzonte, ma la magia è parte integrante di questa spiritualità. Per Nyusha, 21 anni  BTS in turismo, la dea Iside l’ha tirata fuori dai guai:

“Il giorno prima dell’esame di russo, non avevo completato il programma. Ho pregato a lungo e poi ho messo un incantesimo scritto su un pezzo di carta sotto il cuscino. Il giorno dopo l’oggetto dell’esame era più o meno come quello che avevamo nel  corso e avremmo anche potuto fare domande alla professoressa! “ 

Questa giovane bionda dallo stile preppy non assomiglia all’idea che si può avere di una seguace della Wicca. Associatasi alla Wicca dalla serie Streghe, legge anche le carte per predire il futuro. L’esoterismo e le esperienze inspiegabili, secondo i credenti, spesso si verificano spesso durante una vita nella Wicca. Come è stato il caso per il mentore di Xavier, Nyusha: 

“Ho parlato con Cernunnos, una divinità gallica, durante un rituale in cui volevo sbarazzarmi di un malessere. Mi ha detto che mi ero rivolto alla persona giusta, ma non mi potevo sbarazzare di quel problema che al momento della prossima vita. Si è offerto di prendersi cura da subito con un tono molto ironico. Ho detto di no, naturalmente. Ma da quel momento ho acquisito la certezza della reincarnazione. “

Non c’è una comunità Wicca unificata. I movimenti sono vari e la maggior parte degli wiccan praticano la loro religione da soli. Gruppi di una decina di persone, chiamati “congrega” si formano e la praticano insieme. Non è possibile entrarvi che per cooptazione. I cerchi, come Sequana, sono aperti a tutte le fedi e sono momenti di incontro. Si riuniscono in diversi parchi parigini, come il Bois de Boulogne e il Bois de Vincennes. E anche se alcuni seguaci cercano di aprirsi, regna un certo culto della discrezione.

Quel giorno, il loro gruppetto non si nota più di un gruppo di studenti che fanno picnic in campagna. Solo due persone accetteranno di farsi fotografare. Xavier, informatico di professione, spiega tale riservatezza:

Abbiamo paura di essere considerati come strampalati. Temiamo il giudizio della società. Alcuni hanno paura per il loro lavoro. Ma alla fine le persone sono molto più tolleranti di quanto possiamo immaginare. Una volta, un collega musulmano addirittura mi ha chiesto di fare un incantesimo per aiutarlo a trovare un alloggio. “

All’altra estremità del cerchio, Joel, 37, porta un casco dalle forme cosmiche. Le mani nella creta, plasma con difficoltà. La manualità purtroppo non fa per lui:

“In questo momento, sto scrivendo un libro di magia. Gli Wiccanl lo fanno a mano in bella calligrafia  per metterlo sul loro altare … Io lo sto facendo sul mio PC per fare il punto su ciò che a cui credo o non credo. Mi sento molto vicino alla dea madre. È super strano, ma ogni luna nuova, guardo il video di un parto su Youtube. Trovo molto commovente il fatto di essere in grado di dare alla luce. “

Un lieve momento di imbarazzo e una risata nervosa punteggiano la sua frase. Rivelare la loro religione è un outing per gli Wiccan. Spesso hanno paura di essere assimilati alle derive settarie  e politiche. Sarac’h,  il suo nome da adepta, si mette in moto al quarto di giro dell’orologio quando evoca il miscuglio:

” La Wicca Luciferina, a causa del nome fa paura. Poi la gente confonde tutto a causa della manipolazione da parte dell’estrema destra. Hanno cercato di mostrarla come una religione di qui mentre la Wicca che trae le sue origini in Europa. ”

In Francia, la più nota setta della Wicca, porta il nome del cerchio iniziatico della Licorne Wicca occidentale. Hanno lasciato il segno i ricordi del suicidio dei tre leader nel 1995.

Sarac’h prende le distanze:

“Siamo wiccan eclettici e non abbiamo nulla a che fare con loro! “

 

Libera traduzione a cura favisonlus

 

FONTE ORIGINALE: STREET PRESSE

http://www.streetpress.com/sujet/1431703463-neo-paiens-bois-vincennes-wicca

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...