PseudoCoaching e meditazione. Le nuove esche delle sette

8 Giugno 2015

LE SETTE DI OGGI VENDONO COACHING  E MEDITAZIONE

Tra 300.00 e 500mila perone sono vittime delle sette in Spagna, organizzazioni che al giorno d’oggi reclutano i propri adepti con nuove esche concernenti la salute fisica e psicologica, come il coaching, lo yoga e la meditazione.

E’ difficile stabilire dei confini entro i quali definire cosa è una setta e cosa non lo è. Infatti vi sono gruppi che cominciano la loro attività senza esserlo e scivolano lentamente sino a diventarlo.  Tuttavia gli esperti generalmente  individuano questo confine nel controllo della persona. “ Si tratta di gruppi o movimenti che esigono  una devozione e una dedizione sempre maggiori, sempre sotto la presenza di un guru autoproclamato e sempre avvalendosi di tecniche di controllo della personalità dell’adepto, del suo pensiero e delle sue comunicazioni“, riassume il dott. Miguel Perlado, psicologo ed esperto di sette. “Non si tiene in considerazione il contenuto dottrinale, che a volte può essere plausibile e perfino molto diffuso“.

Si calcola che in Spagna esistano più di 150 gruppi con queste caratteristiche con effetti diversi sulla persona, a seconda del suo tempo di permanenza o delle peculiarità dell’organizzazione.Le attività settarie interessano l’1% della popolazione. Ma accanto ai gruppi tradizionali, come Scientology, la Gnoseología o la setta moonista, proliferano nuovi gruppi, più piccoli e con una sfumatura differente.

“Le sette si sono diversificate. E’ un fenomeno che è diventato più sibillino e più difficile da rilevare e comprendere. Il quadro è più complesso di 15 anni fa, poiché si tratta di strutture diffuse, vaghe, più piccole e che continuano a ruotare tra le province

Pseudocoaching, yoga e meditazione

Al giorno d’oggi l’esca più usata nei gruppi settari è “vendere salute”. Salute fisica, mentale e spirituale.

Crescita personale. Sono i gruppi che “si vendono” a persone malate, future madri, persone affette da tossicodipendenza…ma anche a chi è in cerca di un maggior benessere. I laboratori di yoga, i viaggi della meditazione, l’assunzione di ayahausca con uno sciamano, (qualcosa che può sembrare solo un mezzo snob, chic ed elitario), sono usati per catturare adepti. “Non si vuole affermare che lo yoga o la meditazione siano nocive, ma possono essere utilizzate come un gancio, un richiamo anche con una patina di credibilità“.

Il dott. Miguel Perlado avverte inoltre che, nonostante quanto comunemente si crede, è dimostrato che “alcune pratiche di meditazione non sono adatte per tutti“.

 

Libera traduzione a cura favisonlus

 

TITOLO ORIGINALE DELL’ARTICOLO: Las sectas de hoy venden coaching y meditación

FONTE ORIGINALE: Qué

http://www.que.es/ultimas-noticias/sociedad/201506080800-sectas-venden-coaching-meditacion.html

 

Advertisements

2 thoughts on “PseudoCoaching e meditazione. Le nuove esche delle sette”

  1. Salve! Mi chiedevo se fosse a conoscenza della meditazione di Woo Myung (meditaz. maum) e cosa ne pensi del programma di meditazione diviso in 7 livelli? Viene insegnato che viviamo in un mondo illusorio e tramite ogni livello impariamo a distaccarci da un illusione (ricordi, famiglia, immagine di se etc.) alla volta per guadagnare infine la vita eterna all’interno dell’universo. E’ prevista una quota mensile intorno ai 100 euro (con sconti in base a disponibilità economica) più un viaggio finale che costa qualche migliaio di euro.

    Cosa ne pensa inoltre della meditazione introdotta a livello di industrie, non necessariamente la stessa menzionata pocanzi (ad esempio alcune ditte includono nell’orario lavorativo una meditazione a settimana, in qui in pratica viene detto a cosa “dobbiamo pensare”). E’ un tentativo di manager ignoranti di rendere più attivi e propensi al lavoro i dipendenti seguendo “specchi per le allodole”.

    A livello di media come mai nessuno di questi gruppi viene osservato o tenuto d’occhio?

    Qualcuno che ha perso un familiare dietro a qualche setta (non sto affermando che ci siano effettivamente delle sette in italia, diciamo per ipotesi) ha mai provato a fare denuncia ai Carabinieri? A scrivere alle Iene? a lasciare testimonianze online? Non si trovano articoli di giornale o trasmissioni televisive su questi nuovi pericoli e tendenze.

    Non sarebbe un qualunque tipo di educazione per imparare a riconoscere le sette ed evitarle, comunque, a sua volta una specie di setta a sua volta?

    Sarebbe interessante trovare testimonianze e raccogliere esperienze e verificarle. O questo blog si limita solo a traduzioni?

    No risposte in privato grazie.

    1. Non ci occupiamo di credenze o ideologie, ma di organizzazioni cultuali coercitive e/o totalitarie. Questo è semplicemente un blog informativo ma l’associazione Favis onlus opera da oltre 15 anni nel paese per diffondere cultura sul fenomeno, sollecitare le istituzioni all’attuazione di politiche informativo preventive a protezione, in particolare, delle fasce maggiormente vulnerabili, così come più volte raccomandato dal Consiglio d’Europa, promuovere e sostenere l’adozione di una legge a tutela dell’integrità psichica degli individui vittime di condizionamento psicologico, supportare i propri assistiti avvalendosi di una rete di autorevoli esperti e denunciare alle autorità competenti abusi civili e penali. A tal fine l’associazione opera in sinergia con altre realtà associative nazionali ed estere e collabora fattivamente con le forze dell’ordine e le istituzioni anche segnalando nuove tipologie di organizzazioni che possono destare preoccupazione per le infiltrazioni nel settore della salute, della scuola e delle aziende. La invitiamo per approfondimenti a contattare il presidente Favis, stante l’ovvia difficoltà anche solo a riassumere in questo spazio i molti anni di intervento nel campo. favis.antiplagio@libero.it
      Cordialità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...