Pensionato imputato per esercizio abusivo della professione medica. Formulava diagnosi e cure avvalendosi di un macchinario di sua invenzione, l’omeobiorisonanza. 

Fiume Veneto, cura i pazienti con la macchina fai da te

Un pensionato è accusato di esercizio abusivo della professione medica. Ma i “pazienti” lo difendono: Portava beneficio

di Enri Lisetto

Privo di titolo di studio medico, avrebbe visitato nella sua abitazione, diagnosticato malattie e curato “pazienti” utilizzando un particolare macchinario da lui costruito, una “omeobiorisonanza”, consigliando cure alternative alla medicina tradizionale. E’ questa la sintesi del capo di imputazione formulato dalla Procura a carico del pensionato Ruggero Corai, 67 anni, di Fiume Veneto, difeso dall’avvocato Fabiano Filippin, chiamato a rispondere dell’ipotesi di reato di esercizio abusivo della professione medica tra il 2003 e il 2012….

CONTINUA LA LETTURA DELL’ARTICOLO QUI:

http://messaggeroveneto.gelocal.it/pordenone/cronaca/2015/06/10/news/alla-ricerca-dell-equilibrio-energetico-1.11585053

 

NOTA: Leggi anche articolo de IL GAZZETTINO, qui:

http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/PORDENONE/falso_medico_processo_difesa_pazienti_corai_pordenone/notizie/1403096.shtml

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...