AUSTRALIA. Giudice autorizza trasfusione di sangue per un bambino, contro la volontà dei suoi genitori Testimoni di Geova (TRAD. ITA)

A un ospedale di Brisbane è stato ordinato di fare trasfusioni di sangue salvavita a un bambino di 7 anni durante il trapianto di fegato, contro la volontà dei suoi genitori Testimoni di Geova.

25 GIUGNO 2015 12:20

di KAY DIBBEN

Articolo tratto da THE COURIER-MAIL

 

 

Il Giudice della Corte Suprema James Douglas ha ordinato che al bambino, affetto da una grave malattia epatica, siano somministrati tutti i prodotti ematici durante il trapianto e nel periodo post-operatorio.

Il bambino, che possiamo identificare solo come J., è probabile necessiti di un trapianto di fegato entro i prossimi due o tre anni e il giudice Douglas ha affermato che senza l’intervento “la morte sarebbe inevitabile ”.

Ha aggiunto che il trapianto servirebbe per curare la sua malattia epatica, far regredire i significativi sintomi di cui già soffre e migliorerebbe in modo significativo la sua qualità di vita.

Il bambino e i suoi genitori sono seguaci dei Testimoni di Geova che si oppongono alla trasfusione di sangue sulla base del fatto che essi ritengono il sangue sacro.

Sono convinti che accettare una trasfusione di sangue violerebbe il precetto biblico di astenersi dal sangue.

Il giudice Douglas ha detto che i genitori erano preoccupati per la salute del figlio ed erano disposti ad accettare un trapianto di fegato, ma si sono opposti alla richiesta di un provvedimento per la trasfusione di sangue.

Mi sembra opportuno concludere che la sacralità della vita di J., alla fine, è per me una ragione più potente per  ordinare la trasfusione di quanto sia il rispetto alla dignità di credenze così sincere da parte sua e dei suoi genitori ”,  ha spiegato il giudice Douglas.

Un ospedale di Brisbane ne ha fatto richiesta al fine di evitare eventuali problemi di consenso dell’ultimo minuto se si rendesse urgente una trasfusione di sangue per il bambino.

La richiesta è stata ascoltata in seduta a porte chiuse dalla Corte Suprema di Brisbane il 12 giugno e la decisione, omettendo l’identità del bambino, della sua famiglia, dell’ospedale, del suo medico, della scuola e degli avvocati, è stata appena resa pubblica.

I genitori del bambino hanno detto alla corte che se ci fosse stato un ordine, volevano fosse fatto prima ogni sforzo per ridurre al minimo la somministrazione di sangue e di emoderivati ​​.

Ma uno dei genitori ha riferito che se fosse stato dato l’ordine contro la loro volontà avrebbero rispettato la legge e portato il figlio in ospedale per il trattamento.

Un medico ha sostenuto in una dichiarazione giurata che nel 95 per cento dei trapianti erano necessarie le trasfusioni , compreso il sangue recuperato dal paziente e riutilizzato.

L’ospedale ha detto alla corte che più piccolo è il paziente,  più grave è la malattia del fegato e maggiore la probabilità che durante il trapianto si renda necessaria la trasfusione di sangue.

Il giudice Douglas ha rilevato che se divenisse necessario per preservare la vita di J, un medico può eseguire una trasfusione di sangue al bambino senza il consenso dei genitori, in base al diritto del Queensland.

Ma un medico ha dichiarato che era importante per un team di trapianto che il consenso fosse dato esplicitamente.

“Durante la procedura, naturalmente, possono sorgere problemi che richiedono decisioni come trasfondere o no il sangue che devono essere assunte immediatamente al fine di preservare la salute e la vita di J, ” ha osservato il giudice Douglas.

Ha disposto dunque che l’ospedale, i medici e gli infermieri fossero autorizzati a somministrare il sangue e i suoi derivati che giudicavano medicalmente necessari per J., durante e dopo il trapianto di fegato.

 

Libera traduzione a cura favisonlus

 

 

FONTE ORIGINALE:

http://www.theaustralian.com.au/news/judge-allows-blood-transfusion-for-jehovahs-witness-boy-against-parents-wishes/story-e6frg6n6-1227414622305

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...