Medjugorje. Miracoli o fabbrica delle illusioni? Tra storia e analisi del prof. Marco Mar­gnelli, che studiò i veggenti

27 Giugno 2015

L’INCHIESTA.

Medjugorje, la fabbrica delle sante illusioni

Altro che miracoli. Estremismo cattolico guerresco e un giro d’affari da 3 miliardi di euro. Il ruolo dei «francescani con il Rolex» e lo spettro delle pulizie etnico-religiose dietro il business delle apparizioni in Erzegovina. Che ora papa Bergoglio si prepara a smontare

Alla fine della guerra, nel dicem­bre del 1995, la Bosnia era com­ple­ta­mente distrutta, senza più atti­vità pro­dut­tive, con strade e infra­strut­ture in rovina e gran parte della popo­la­zione senza lavoro. Una sola atti­vità aveva ripreso a maci­nare utili a ritmi ver­ti­gi­nosi, la fab­brica di mira­coli e appa­ri­zioni della Madonna di Med­ju­go­rje, che in breve tempo era tor­nata a essere una miniera d’oro.
Dopo il san­gui­noso con­flitto che aveva pro­vo­cato 100 mila morti, fatto tre­mare i governi euro­pei e aperto una ferita nel mondo tra i cre­denti di diverse reli­gioni, migliaia di cat­to­lici, soprat­tutto stra­nieri, si accal­ca­vano a Med­ju­go­rje per incon­trare i veg­genti e atten­dere l’apparizione della Gospa (la Madonna) che, in quei luo­ghi dila­niati dal feroce nazio­na­li­smo croato cat­to­lico, veniva incre­di­bil­mente chia­mata «la Regina della pace».

Alla fine della guerra erano anche resu­sci­tati i fan­ta­smi di un ango­scioso pas­sato, che aveva visto pro­ta­go­ni­sti pro­prio i fran­ce­scani di Bosnia e Croa­zia, l’Ordine che gestiva il tem­pio di Med­ju­go­rje…

 

CONTINUA LA LETTURA DELL’INCHIESTA PUBBLICATA DA IL MANIFESTO, QUI:

http://ilmanifesto.info/medjugorje-la-fabbrica-delle-sante-illusioni/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...