L’inchiesta della Commissione reale australiana rivela che i Testimoni di Geova hanno distrutto gli appunti sui casi di abuso sessuale sui bambini

27 Luglio 2015

Commissione reale australiana sulle risposte istituzionali agli abusi sessuali sui minori: gli anziani dei Testimoni di Geova hanno distrutto la documentazione sugli abusi

I Testimoni di Geova hanno distrutto tutti gli appunti sui casi di abuso sessuale infantile per non farli cadere in mani sbagliate e per “proteggere le loro mogli”, ha dichiarato un anziano della chiesa geovista, all’audizione nazionale in seno alla “Commissione reale australiana sulle risposte istituzionali agli abusi sessuali sui minori”.

L’anziano, di nome Max Horley, che ha servito nella congregazione dei Testimoni di Geova per più di trent’anni, ha anche riferito di aver sentito che le vittime venivano messe a confronto coi loro abusatori  e lasciate sentire colpevoli.

Ha poi aggiunto che le note venivano distrutte anche nell’intento di limitare l’informazione sui fatti di abuso ai membri della congregazione e che non era pratica della chiesa segnalare i crimini sessuali alla polizia.

Gli anziani che hanno esitazioni su come procedere “spiritualmente e legalmente”, ha continuato Horley, devono rivolgersi per consigli alla filiale, il corpo che sorveglia le congregazioni in Australia.

Max Horley ha narrato il caso di una donna della sua congregazione, anch’ella ascoltata in audizione e indicata come BCB, che subì negli anni ottanta, molestie da parte di un altro anziano di nome Bill Neil

Quando venne messa a confronto con il suo abusatore, alla presenza di altri due membri anziani, questi scherzarono su quanto l’uomo aveva commesso.

Al link l’articolo del The Guardian con gli approfondimenti sulla notizia

 

http://www.theguardian.com/australia-news/2015/jul/27/jehovahs-witnesses-destroyed-notes-about-child-sex-abuse-inquiry-told

 

NOTA: Sull’inchiesta in corso presso la Commissione reale australiana vedi altri articoli liberamente tradotti in lingua italiana, qui:

https://favisonlus.wordpress.com/2015/07/28/partecipare-allinchiesta-sugli-abusi-potrebbe-infangare-il-nome-di-geova-anziano-nega-di-aver-scoraggiato-una-vittima-di-abusi-sessuali-a-testimoniare-alla-commissione-reale-australiana-ma-afferma/

https://favisonlus.wordpress.com/2015/07/27/linchiesta-australiana-i-testimoni-di-geova-non-hanno-denunciato-1-000-casi-di-pedofilia-la-prima-audizione-di-una-teste-vittima-di-abusi-sessuali-trad-ita/

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...