Commissione reale australiana sugli abusi su minori. Le risposte e le “non risposte” di Geoffrey Jackson, membro del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova

14 Agosto 2015

Commissione reale australiana sulle risposte istituzionali agli abusi sessuali sui minori: ascoltato Geoffrey Jackson, membro del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova

Geoffrey Jackson

 

GEOFFREY JACKSON RIVELA CHE SETTE UOMINI CONTROLLANO GLI INSEGNAMENTI DEI TESTIMONI DI GEOVA

Un membro del Corpo Direttivo della chiesa dei Testimoni di Geova, ha reso la sua deposizione nell’ambito dell’inchiesta sugli abusi sessuali su minori istituita dalla Commissione reale a Sidney.

Questo venerdì, Geoffrey Jackson, citando la Bibbia, incluso il Vangelo di Matteo, Deuteronomio e l’Apocalisse di Giovanni, ha spiegato che la chiesa geovista crede che il mondo si trovi attualmente negli “ultimi giorni”, e sette affidabili uomini siano stati unti dallo Spirito Santo come l’equivalente dei discepoli di Gesù.

Il sig. Jackson è uno dei sette membri del Corpo Direttivo, che interpreta le Sacre Scritture per le congregazioni in tutto il mondo.

La Commissione ha espresso preoccupazioni valutato che le interpretazioni scritturali della chiesa applicate alla dottrina comportano una gestione delle accuse degli abusi sessuali su minori che traumatizza le stesse vittime e non risulta sicura o efficace.

Secondo le regole della chiesa, un superstite di violenza sessuale dovrebbe confrontarsi con il suo abusatore dinnanzi un comitato giudiziario composto da tre uomini ed è richiesta la presenza di due testimoni dell’abuso prima che il misfatto sia dimostrato.

Il sig. Jackson ha affermato che la procedura stava cambiando, pur non avendo maggiori informazioni.

Ha descritto il Corpo Direttivo come “un gruppo spirituale di uomini che sono custodi della nostra dottrina, che esaminano le cose che devono essere decise in base alle nostre dottrine, fondate sulla costituzione della Bibbia”

Ha confermato alla Commissione che le donne non avrebbero mai potuto ricoprire il ruolo di anziani o di giudici nella chiesa geovista e ha affermato che le donne sono estremamente rispettate in qualità di “co-pilota al pilota di sesso maschile”.

Il giudice Peter McClellan, che presiede la Commissione ha insistito circa la necessità per le donne di essere coinvolte nelle indagini delle accuse di abusi su minori.

Ha inoltre chiesto al sig. Jackson di citare il riferimento biblico che esclude le donne come giudici. Ma il testimone non è stato in grado di citare il passo biblico.

Jackson ha sostenuto che il comitato giudiziario non giudica la vittima alla quale piuttosto offre supporto.

L’inchiesta prosegue.

 

Testo liberamente tratto dall’articolo “Sex abuse Royal Commission: Church elder reveals seven men control Jehovah’s Witness teachings”, consultabile qui:

http://www.theaustralian.com.au/news/sex-abuse-royal-commission-church-elder-reveals-seven-men-control-jehovahs-witness-teachings/story-e6frg6n6-1227483516098

 

NOTA: Nel video l’audizione di Geoffrey Jackson

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...