Rischia fino a 130 anni di reclusione l’uomo, membro della Sala del Regno della Congregazione dei Testimoni di Geova di Santa Ana (LA), accusato di crimini sessuali su minori

9 Settembre 2015

L’UOMO ACCUSATO DI AVER MOLESTATO 4 MINORENNI, USAVA LA SUA BAMBINA PER ORGANIZZARE FESTICCIOLE CON GLI ALTRI BAMBINI TESTIMONI DI GEOVA: IL PRETESTO PER COMMETTERE I CRIMINI, SECONDO L’UFFICIO DEL PROCURATORE DISTRETTUALE DI SANTA ANA

Martedì scorso il Dipartimento di polizia di Sanata Ana (Los Angeles)  ha lanciato un appello per ricevere informazioni su altri possibili casi di abuso su minori di cui è imputato un uomo di 41 anni, identificato come Jose Luis Aguilera. L’uomo secondo la polizia avrebbe usato sua figlia, di 6 anni, per organizzare festicciole con altri bambini Testimoni di Geovaal fine di aggredirli sessualmente.

Aguilera dovrà ora rispondere di molteplici capi d’ imputazione: due capi di accusa per il reato di sequestro a scopo di molestie su minore, sette capi d’accusa per atti osceni su un minore di età inferiore ai 14 anni e un capo d’accusa per penetrazione sessuale con un minore di 10 anni (o meno), come riferito nel comunicato diffuso dall’Ufficio del Procuratore distrettuale della Contea di Orange.

Al momento dei crimini l’uomo era un membro della Sala del Regno della Congregazione cristiana dei Testimoni di Geova di Santa Ana (Los Angels). Tra l’ottobre 2012 e il settembre 2015, sempre secondo quanto reso pubblico dall’Ufficio del Procuratore distrettuale, avrebbe aggredito sessualmente quattro minorenni, di età compresa tra i 9 e gli 11 anni, .

Per il vice procuratore Heather Brown, l’imputato stringeva rapporti di amicizia con le famiglie della chiesa, così da ottenere la loro fiducia e potersi isolare coi loro bambini.

( Vedi anche precedente post qui https://favisonlus.wordpress.com/2015/09/05/los-angeles-santa-ana-frequentava-la-chiesa-dei-testimoni-di-geova-e-guadagnava-la-fiducia-delle-famiglie-che-gli-affidavano-i-propri-bambini-arrestato-per-presunti-abusi-sessuali-su-4-minorenni/ )

In particolare, ha precisato il vice procuratore, Aguilera frequentava 4 famiglie, le cui figlie venivano invitate a festicciole che l’uomo organizzava tramite la sua bambina, poi, una volta solo con le minori avrebbe usato loro violenza.

Due delle presunte vittime sono state sequestrate dall’uomo in momenti diversi e condotte in luoghi separati, a Tustin e a Santa Ana, dove, secondo i pubblici ministeri, sarebbero state abusate.

Se condannato l’uomo dovrà scontare fino a 130 anni di reclusione

Per segnalazioni: OCDA Supervising Investigator Mark Gutierrez at 714.347.8794, Santa Ana Police Detective Alex Peartida at 714.245.8660 or Tustin Police Detective Hardacre at 714.573.3248.

 

Vedi approfondimenti alla notizia ai seguenti link

Santa Ana Man Accused of Molesting 4 Girls After Using His Daughter to Befriend Families at Church

Santa Ana Man Charged With Sexually Assaulting 4 Girls He Met Through Church

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...