Chiamato in causa il Presidente del Nicaragua per decidere sulle sorti della setta religiosa che rifiuta di provvedere le necessarie cure mediche ai bambini

7 ottobre 2015

BAMBINI DI UNA SETTA RELIGIOSA TROVATI IN CONDIZIONI DEPLOREVOLI, MA IL GRUPPO RIFIUTA L’ASSISTENZA MEDICA. LA RELAZIONE INOLTRATA A DANIEL ORTEGA, PRESIDENTE DEL NICARAGUA

Nei gironi scorsi avevamo dato notizia di una importante operazione della polizia di Stato del Nicaragua, grazie alla quale centinaia di affiliati a una setta religiosa, compresi numerosi bambini e neonati, raggruppati in un accampamento della comunità costiera di Mechapa, -nel comune di El Viejo a Chinandega-, erano stati evacuati e liberati.

Gli adepti, erano stati convinti dai loro leader religiosi dell’arrivo imminente della fine del mondo e del loro “rapimento” in cielo. Alcuni affiliati, secondo quanto riferito dai media esteri, avevano venduto anche tutti i loro beni per contribuire ai costi della comunità.

La coordinatrice del Consejo de Comunicación y Ciudadanía, Rosario Murillo, in una dichiarazione rilasciata ai media nazionali, aveva spiegato che il caso era seguito dal Ministero della Famiglia, dal Ministero della Salute e indagato dalla polizia nazionale,  in considerazione della presenza di oltre 312 bambini, bambine e neonati che versavano in condizioni molto difficili.

https://favisonlus.wordpress.com/2015/10/04/nicaragua-polizia-nazionale-libera-centinaia-di-persone-irretite-in-una-setta-messianica-attendevano-a-giorni-la-fine-del-mondo-e-il-rapimento-celeste-preoccupazione-per-gli-oltre-312-bambini/

http://www.laprensa.hn/mundo/887500-410/investigan-misteriosa-secta-con-miembros-hondure%C3%B1os-en-nicaragua

Notizie più precise diffuse in questi giorni, hanno reso noto che la setta, che si è data nome “Cuerpo Místico de Cristo“, è condotta da un nicaraguense coadiuvato da 9 pastori.

Ieri, Rosario Murillo, ha rilasciato una nuova dichiarazione informando dell’impossibilità di convincere gli appartenenti al gruppo religioso della necessità di provvedere le necessarie cure mediche ai bambini, così da doverne informare e interessare lo stesso presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, al fine di pervenire a una valutazione e risoluzione del caso.

Alcuni bambini presenti nella comunità non risultano accompagnati dai genitori e nessuno frequenta la scuola.  Sono stati trovati casi di varicella,  ma non è stato possibile verificare se i bambini siano mai stati vaccinati, per cui, ha aggiunto la stessa coordinatrice del Consejo de Comunicación y Ciudadanía, sussiste la preoccupazione per una possibile epidemia. Il rapporto delle autorità sanitarie, ora nelle mani del presidente nicaraguense, ha evidenziato inoltre che la maggior parte dei piccoli risulta affetta da problemi respiratori, della pelle e presenta segni di malnutrizione e sintomi di infezioni parassitarie.

 

FONTE DELLA NOTIZIA: EL NUEVO DIARIO

http://www.elnuevodiario.com.ni/nacionales/372781-presidente-ortega-evaluara-caso-secta-religiosa/

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...