CULTI OMICIDI E DINAMICHE SETTARIE. La testimonianza di un ex membro della “Chiesa della Parola di Vita”

16 Ottobre 2015

EX SEGUACE AFFERMA CHE LA “CHIESA DELLA PAROLA DI VITA”, ERA TIRANNICA E LA PARAGONA AL CULTO DISTRUTTIVO “TEMPIO DEL POPOLO”

L’ex membro Chadwick M. Handville

 

In questi 15 anni, Chadwick M. Handville, ha fatto di tutto per dimenticare il tempo trascorso come membro, conduttore nell’adorazione e fiduciario della Chiesa della Parola di Vita (Word of Life Church), attiva nella città di Chadwicks (New York). Ma nonostante i migliori sforzi per riuscirci, che hanno compreso la ricerca di guarigione spirituale e il trasferimento a Phoenix, l’uomo, oggi 46enne, non è riuscito a sottrarsi al danno causato alla sua esistenza da dieci anni vissuti in un incubo hollywoodiano.

E’ stato terribile” ha raccontato Handville, che ha divorziato dalla moglie conosciuta nella chiesa e che ha perso i contatti con i suoi figliastri, dopo aver lasciato la Chiesa della Parola di Vita nel giugno 2000.

C’erano continua manipolazione, intimidazioni, paura e menzogne e vedere quello che è successo ora, su tutti i notiziari, sta riportando ogni cosa a galla“.

La tragedia ha colpito la chiesa questa settimana con la morte del diciannovenne Lucas Leonard e il pestaggio del fratello minore, Christopher Leonard, di 17 anni. I genitori dei due giovani, Bruce e Deborah Leonard di Clayville, sono accusati di omicidio colposo per la morte di Lucas e quattro membri della chiesa, Joseph Irwin, ventiseienne di Chadwicks, David Morey anch’egli di 26 anni, Linda Morey, 54 enne, entrambi di Utica, e una sorella non di sangue dei due ragazzi, Sarah Ferguson, 33 enne, di Clayville, dovranno rispondere dell’accusa di aggressione di secondo grado, in quella che gli ufficiali di polizia hanno classificato come una “sessione di consulenza spirituale finita in modo terribile”.

( NOTA: Vedi sulla vicenda precedente articolo postato qui https://favisonlus.wordpress.com/2015/10/15/usa-morte-nella-setta-religiosa-membri-della-chiesa-della-parola-di-vita-accusati-del-brutale-omicidio-di-un-ragazzo-il-fratello-del-giovane-in-fin-di-vita/ )

Handville aveva conosciuto la chiesa quando si era trasferito nella zona nei primi anni ’90 presso due parenti che erano affiliati e quando, poco dopo, vi aveva aderito tutto appariva normale sotto la guida dell’allora pastore Richard Wright.

Ogni cosa cambiò, secondo il racconto dell’ex membro, quando Jerry Irwin, il fondatore della chiesa era ritornato al suo incarico un paio di anni dopo e aveva cominciato a esercitare un sistematico controllo sulla congregazione composta da un ristretto gruppo comprendente circa 30 fedeli.

Viene in mente il nome di Jim Jones“, ha affermato Handville riferendosi a Irwin e a Jim Jones, fondatore e leader del Tempio del Popolo, il culto noto per l’omicidio-suicidio di massa avvenuto a Jonestown, in Guyana, nel novembre del 1978, in cui persero la vita 912 seguaci.

…Irwin è deceduto qualche anno fa, da allora la moglie Traci e la figlia Tiffany hanno assunto il comando.

Se dovessi descriverlo in una parola, questa sarebbe <<tirannico>>” ha detto l’ex membro. “Lavoravamo dalle 9 alle 10 ore al giorno, poi andavamo in chiesa e lavoravamo a progetti per altre otto ore, poi si rincasava e tutto ricominciava da capo”.

“Deprivati di sonno eravamo facilmente manipolabili e ingannati” ha aggiunto l’uomo. “Chiunque sa che questa è l’impronta di un culto. E’ il modo per controllare le masse“.

Handville ha spiegato che il controllo era imposto per costringere i membri a fare cose come ristrutturare il terzo piano della vecchia scuola su Oneida Street, dove si era stabilita la chiesa, trasformata in una lussuosa residenza per la famiglia degli Irwin, che comprendeva anche Joseph Irwin e suo fratello Daniel, i quali avevano il ruolo di incentivare vigorosamente i bambini della congregazione a essere istruiti da Traci Irwin.

Sebbene Handville abbia dichiarato di non aver mai visto durante la sua permanenza usare la forza fisica per disciplinare alcuno dei membri, ha narrato che invece Jerry Irwin aveva istituito un sistema nel quale chiunque avesse messo in discussione la sua autorità, veniva rimproverato nel corso dei lunghi sermoni domenicali e ostracizzato dal resto del gruppo. Questo era spesso accaduto alla famiglia Leonard con la quale lui e la sua famiglia erano diventati amici..

Bruce (il padre del giovane ucciso) non ha mai detto una parola negativa nei confronti di nessuno e non l’ho mai sentito lamentarsi di alcuno per il trattamento ricevuto. Era un uomo molto gentile quando l’ho conosciuto. Amava i suoi figli ed era molto orgoglioso di loro“.

Mentre le autorità hanno precisato di non aver trovato evidenze di abuso sessuale, Handville ha sostenuto di essere a conoscenza di  “possibili molestie sessuali” tra i membri minorenni della chiesa prima del suo arrivo, che lo avevano fortemente preoccupato per la sicurezza dei suoi tre bambini.

Infine Handville e la sua famiglia erano stati cacciati dalla chiesa quando lui aveva iniziato a mettere in discussione i metodi di Irwin, e dopo un confronto finale con il leader in cui “lui si sentiva minacciato“. Handville e la sua famiglia vennero letteralmente sbattuti in mezzo a una strada, quando il membro della congregazione proprietario del loro alloggio mobile li sfrattò.

Dopo aver finalmente trovato un appartamento e trascorso i successivi due anni seguiti da un’altra chiesa locale e appassionandosi allo studio della psicologia dei culti, nel tentativo di comprendere quanto gli era capitato, Handville ha narrato di essersi trasferito con la famiglia a ovest cercando di non guardare più indietro.

Mi vergogno a dire che conoscevo quelle terribili persone” ha detto degli Irwin.

Là ci sono persone che vengono controllate e quel posto deve essere chiuso“.

 

Articolo liberamente tradotto da favisonlus

 

FONTE ORIGINALE: UTICA OD

http://www.uticaod.com/article/20151015/NEWS/151019574

 

NOTA: Dopo le aggressioni che hanno causato il decesso del giovane Lucas Leonard, sette bambini presenti nella chiesa, sono stati affidati alle autorità per il benessere dell’infanzia.

 

NOTA 2: Una accurata e aggiornata ricostruzione dei fatti è consultabile sul sito della CNN

http://edition.cnn.com/2015/10/16/us/new-york-church-assault-case/

 

 

 

 

http://www.uticaod.com/article/20151015/NEWS/151019574

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...