Colpo di grazia a Scientology in Olanda. Corte dell’Aja revoca alla chiesa lo status di istituzione di pubblica assistenza e relativi benefici fiscali

22 Ottobre 2015

PAESI BASSI. COLPO DI GRAZIA ALLA CHIESA DI SCIENTOLOGY

Lafayette Ronald Hubbard il fondatore di Scientology

La filiale olandese della Chiesa di Scientology ha perso il suo status fiscale di <<istituzione di pubblica assistenza>> e relative agevolazioni fiscali, con una sentenza emessa questo mercoledì dalla Corte dell’Aja. La Corte ha stabilito che le vendite di costosi corsi e di sessioni di terapia da parte della chiesa, sono chiaramente mirate a realizzare un profitto e quindi Scientology non può rientrare nell’elenco degli enti di beneficenza a carico dell’Amministrazione finanziaria.

Gli scientologist credono che la mente sia divisa in due parti ben distinte: la mente reattiva e la mente analitica; la prima immagazzina immagini dolorose e invalidanti, i cosiddetti “engram” che allontanano le persone dalla loro vera identità. La chiesa promette ai seguaci di poterli liberare da tali engram con tecniche particolari e consentire loro di conseguire lo stato di “clear”, una sorta di creatura super-umana con una mente libera.

Scientology offre dunque corsi e sessioni di terapia per raggiungere lo stato di “clear”, che costano, in breve tempo, migliaia di euro.

La Corte ha stabilito che questi costi sono notevolmente più elevati delle tasse scolastiche degli istituti d’istruzione commerciali. Per la Corte, Scientology cerca consapevolmente profitti per “riempirsi le tasche” ed è riuscita in tal modo a realizzare un “ingente patrimonio”.

La Chiesa di Scientology può presentare appello contro la sentenza ma non è ancora chiaro se lo farà. Un portavoce di Scientology ha definito la decisione del giudice “una discriminazione basata sulle credenze religiose”.

Questa sentenza pone fine provvisoria a un lungo processo in corso iniziato due anni fa presso il Tribunale di Amsterdam, secondo il quotidiano Trouw. All’epoca la corte stabilì che Scientology non aveva carattere commerciale perché aveva offerto corsi  e sessioni di terapia in regalo a scientologst non abbienti. La Corte Suprema aveva contestato la decisione un anno fa esprimendo anche preoccupazione circa le accuse dei prezzi di Scientology.

 

Estratto dall’articolo a firma di  “HAGUE COURT DEALS BLOW TO SCIENTOLOGY TAX-FREE STATUS“, pubblicato su NLTIMES.

Libera traduzione a cura favisonlus

Vedi approfondimenti alla fonte originale:

http://www.nltimes.nl/2015/10/22/hague-court-deals-blow-to-scientology-tax-free-status/

 

NOTA: Un articolo in lingua olandese è consultabile qui:

http://www.trouw.nl/tr/nl/36383/Scientology/article/detail/4166533/2015/10/21/Hof-Scientology-is-commercieel-niet-een-goed-doel.dhtml

NOTA 2: Al link il testo della sentenza

http://uitspraken.rechtspraak.nl/inziendocument?id=ECLI:NL:GHDHA:2015:2875

 

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...