Inaugurazione nuova sede di Scientology a Milano. Esponente politico locale di Rifondazione Comunista porge il benvenuto a nome della Zona e scoppia la polemica. Presa di distanza del partito e c’è chi ha già annunciato la presentazione di un’interrogazione a Palazzo Marino.

1 Novembre 2015

«Rifondazione Comunista è abissalmente distante dalle pratiche manipolatorie della setta di Scientology. Tucci si assume le sue responsabilità, noi agiremo di conseguenza».

Dal profilo facebook di Matteo Prencipe

Segretario milanese di Rifondazione comunista

 «Tucci parla per sé. È comunque gravissimo che a Milano, dove non è previsto un luogo di culto per la comunità musulmana, persone con grandi investimenti possano aprire la propria chiesa in barba a qualsiasi parere».

Antonella Loconsolo (Sel)

Scientology, battesimo blindato Scontro sugli ospiti istituzionali

In 3 mila al tempio di viale Fulvio Testi. Alla cerimonia un consigliere del Prc L’interrogazione Gibillini, consigliere comunale di Sel: «Subito chiarimenti»

di Giacomo Valtolina

Inaugurato ieri il tempio milanese di Scientology, oltre 3mila curiosi all'evento

Servizio di sicurezza massiccio, porte blindate ai curiosi, sorveglianza iperattiva tra telecamere e auricolari. Accesso permesso solo agli scientologist venuti da tutta Italia (e anche dalla Svizzera), con all’esterno pure il controllo di digos, carabinieri, vigili e volontari della Protezione civile. L’inaugurazione della nuova, grande chiesa di Scientology in viale Fulvio Testi, al confine con Sesto San Giovanni, è avvenuta ieri davanti a tremila persone nel posteggio Atm di Bignami (capolinea della lilla). Tra enormi coccarde rosse, imponenti croci a otto stelle e triangoli simbolici, allestito un palcoscenico trionfale, con tricolore e canonico nastro, sotto le alte case popolari all’esterno degli storici ex «uffici» Philips, trasformati in «luogo di culto» da Scientology con un tempestivo cambio di destinazione d’uso prima della legge regionale (anticipando quei divieti che riguardano le moschee ma che avrebbero colpito anche il movimento americano)….

CONTINUA LA LETTURA DELL’ARTICOLO QUI

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/15_novembre_01/scientology-battesimo-blindato-scontro-ospiti-istituzionali-57a133ae-8077-11e5-aac9-59b4cd97071f.shtml

Inaugurata la maxi sede di Scientology. C’è anche un consigliere di Rifondazione

L’esponente politico ha dato il “benvenuto della Zona”: immediate polemiche, il partito ha preso le distanze

Inaugurato il tempio di Scientology in viale Fulvio Testi 327, a Milano, nell’ex Philips. La struttura è imponente e per l’inaugurazione sono state migliaia le persone arrivate da tutta Italia, ma anche dall’estero. Ingressi strettamente riservati con riconoscimento nominativo e l’area del parcheggio di corrispondenza transennata, con 3 mila sedie e il palco.

Il tempio avrà numerose stanze, tra cui quelle per le “funzioni”, ma anche sale di lettura individuale e spazi per la socializzazione. La realizzazione della sede non ha mancato di generare polemiche nella zona, sia per l’accusa di avere “abusato” della pazienza dei vicini con la sovrautilizzazione del parcheggio, sia per le controversie a cui è legata da sempre Scientology. Tra le persone intervenute anche il consigliere di zona 9 Gianfranco Tucci, di Rifondazione comunista, che – stando a quanto riferisce il Corriere – ha dato un “benvenuto della Zona” alla “nostra e vostra nuova casa”: immediatamente Matteo Prencipe, segretario provinciale del partito, ha preso le distanze affermando che Rifondazione “è abissalmente distante” da Scientology. Così come la presidente e la vicepresidente della Zona, ovvero Beatrice Uguccioni (Pd) e Antonella Loconsolo (Sel), hanno rimarcato che la Zona non ha dato alcun mandato a Tucci per parlare a nome del “parlamentino”.

 

FONTE: Milano Today

http://niguarda.milanotoday.it/fulvio-testi/inaugurazione-scientology-consigliere-zona-rifondazione.html

Scientology, un consigliere di zona all’inaugurazione. E scoppiano le polemiche

La nuova sede negli enormi spazi di viale Fulvio Testi

«Benvenuti nella vostra nuova casa a nome del consiglio di zona 9». Con queste parole il consigliere circoscrizionale di Rifondazione, Gianfranco Tucci, «sindacalista» da sempre «impegnato per i diritti dei migranti», ha rappresentato le istituzioni municipali nella cerimonia di inaugurazione della nuova «Chiesa Ideale» di Milano, la sede di Scientology appena aperta su Viale Fulvio Testi. Un discorso e una presenza che ha suscitato qualche polemica, all’interno del consiglio di zona e nel stesso partito. Il nuovo tempio di Scientology sorge all’interno di un enorme edificio, 9.600 metri quadrati, che prima ospitava un’azienda di informatica. Oltre a Tucci, hanno partecipato all’evento alcuni esponenti della società civile: Marcello Arena, sovrintendente della Polizia Municipale di Milano; Carlo Proserpio, presidente dell’associazione commercianti della zona; Gelek Yakar, presidente del Centro Mandala per la Preservazione della Cultura Tibetana e Fabio Bergomi, referente del Comitato di Coordinamento dei Volontari di Protezione Civile della Città Metropolitana di Milano.

 

FONTE: CORRIERE DELLA SERA. Vedi il video qui:

http://video.corriere.it/scientology-consigliere-zona-all-inaugurazione-scoppiano-polemiche/6158dace-80b7-11e5-aac9-59b4cd97071f

 

 
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...