Così Scientology gestisce il processo belga

11 Novembre 2015

PROCESSO BELGA A SCIENTOLOGY: LA DIFESA DELLA CONTROVERSA “MULTINAZIONALE SPIRITUALE”

L. Ron Hubbard, il fondatore di Scientology

L’attesissimo processo a Scientology in Belgio ha subito un’improvvisa battuta d’arresto con il ricovero del procuratore federale Christophe Caliman. Nell’ultima udienza, -ha riferito nei giorni scorsi il quotidiano generalista belga La Libre-, il Presidente del Tribunale correzionale di Bruxelles, Yves Régimont, aveva espresso il suo stupore a proposito delle ripetute osservazioni formulate dalla difesa nei suoi confronti, con queste parole <<Il primo giorno, mi si è rimproverato di porre delle domande troppo generiche, il secondo giorno mi si è rimproverato di porre delle domande che non avevano niente a che vedere con il caso e oggi mi si dice quali domande devo porre. In cinque anni non mi è mai capitata una cosa simile, salvo questo processo…>>.

Ma le sorprese non sembrano essere finite, anche se, come ha scritto quest’oggi in apertura di un suo articolo Emmanuel Fansten per La Libertion, “Nessun processo che implichi Scientology si svolge mai normalmente. Quello che si celebra attualmente a Bruxelles non è sfuggito alla regola“.  Il processo è stato appunto sospeso per due settimane, dopo un malessere accusato dal procuratore federale che ha reso necessario il suo ricovero proprio alla vigilia della sua attesa requisitoria. Probabilmente, -ha ipotizzato lo stesso articolista-, ciò è dipeso dall’eccessiva pressione subita dal magistrato che ha supervisionato indagini durate circa un ventennio e si è oramai ritrovato solo ad affrontare la setta, dopo la rinuncia di tutti i ricorrenti. Dall’apertura dell’inchiesta nel 1997, le vittime, hanno infatti finito col ritirare, a una a una, le proprie denunce.

Scientology è solita firmare cospicui assegni per evitare i processi”, ha osservato ancora Fansten.

Ciononostante l’organizzazione fondata da Ron Hubbard è perseguita in Belgio per frode, estorsione, esercizio abusivo della professione di farmacista, falsificazione e soprattutto associazione a delinquere. L’inchiesta giudiziaria che si basa su diverse decine di audizioni e su migliaia di documenti sequestrati nel corso delle perquisizioni, concerne non solo le “pratiche religiose” della setta, ma anche i suoi metodi di schedatura dei membri e le sue tecniche di reclutamento. Scientology è tra l’altro accusata di aver pubblicato delle false offerte di impiego sulla stampa belga per affiliare nuovi adepti. Anche il finanziamento internazionale della chiesa, è oggetto di procedimento, essendo ogni “parrocchia” tenuta a trasmettere una parte dei suoi profitti alla casa madre. Grazie a questo sistema di pompaggio, Scientology oggi è a capo di un tesoro stimato in oltre oltre 3 miliardi di dollari.

IL SERVIZIO SEGRETO DELLA SETTA

La requisitoria è tanto più attesa dato che il procuratore ha la possibilità di chiedere lo scioglimento definitivo di Scientology in Belgio. Oltre a Scientology, dodici persone sono imputate, tra le quali diversi pezzi grossi del movimento. Fra costoro: Martin Weightman, che ha fondato nel 1990 l’ufficio europeo di Scientology e Fabio Amicarelli, che attualmente coordina i programmi umanitari statunitensi della Chiesa di Scientology internazionale. Entrambi sono anche membri attivi di OSA (Ufficio degli Affari Speciali), il servizio segreto della setta, che ha inviato alcuni dei suoi scagnozzi a Bruxelles. Due soggetti giuridici sono stati parimenti rinviati a giudizio: la Chiesa di Scientology del Belgio ASBL e l’ASBL Chiesa scientologica per l’Europa.

In sua difesa, la setta ha assunto alcuni dei migliori principi del foro belga, tra cui l’ex presidente del collegio degli avvocati Pascal Vanderveeren e Xavier Magnée, noto per aver difeso Marc Dutroux (il serial killer belga e predatore sessuale conosciuto anche come mostro di Marcinelle). Fin dall’inizio dei dibattiti, la difesa si è trincerata dietro la libertà di religione per giustificare gli eccessi di Scientology, già condannata in Francia per “associazione a delinquere finalizzata alla truffa”.

Un eminente professore di diritto canonico presso l’Università di Siena, (Italia), citato dalla difesa, ha testimoniato in tribunale per spiegare, in un lungo intervento, il carattere “sacro” di Scientology. Gli avvocati hanno speso anche molto tempo a screditare l’ istruttoria definita faziosa. In realtà, raramente un procuratore federale era stato preso così di mira dagli attacchi. Il giorno del suo malore, l’associazione SAFE  (Scientologists Alliance for Freedom in Europe), uno dei numerosi paraventi della setta, ha presentato una querela nei suoi confronti al rappresentante delle Nazioni Unite per la libertà religiosa, denunciando un’ “accanimento giudiziario” e una violazione inaccettabile dei loro diritti fondamentali“.

Il ricovero in ospedale del procuratore ha creato una rara confusione a palazzo di giustizia. Magnanimo, il presidente ha dato due settimane di tempo al procuratore  per ristabilirsi, rinviando il suo intervento, che dovrebbe durare otto ore, al 24 novembre. Diversamente spetterà al suo sostituto, il magistrato Jean Pascal Thoreau, occuparsene. Ma quest’ultimo non è stato finora di appoggio tecnico alla procedura e ha meno familiarità con il dossier. Se dovesse sostituire con così poco preavviso il procuratore Caliman, non c’è dubbio che l’impatto della sua requisitoria sarebbe meno forte sul tribunale. Una prospettiva che fa già “sbavare” gli scientologist.

 

FONTI DELL’ARTICOLO:

http://www.liberation.fr/planete/2015/11/11/scientologie-en-belgique-proces-xxl-et-procureur-ko_1412634

http://www.lalibre.be/actu/belgique/proces-eglise-de-scientologie-le-but-des-annonces-etait-d-avoir-une-eglise-ideale-5640ff793570bccfaeeaafa9

 

PER UN RACCONTO DETTAGLIATO DEL PROCESSO BELGA SI VEDA L’ECCELLENTE BLOG DEL GIORNALISTA JONNY JACOBSEN

https://www.byline.com/journalist/jonnyjacobsen/project

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...