Setta religiosa “Marie Porte du Ciel” accumula un bottino da tre milioni di euro. Incriminati per abuso di debolezza e riciclaggio di denaro il guru e la consorte

10 Dicembre 2015

TRA GLI IMPLICATI ANCHE UN PRETE

Tre milioni di euro. Questo è quanto avrebbero fruttato alla famiglia Valencourt gli affari dell’associazione “Marie Porte Du Ciel”, situata al quattordicesimo km a Tampon (comune francese del dipartimento d’oltre mare di La Réunion).

Una setta gestita come un’impresa i cui profitti non sono mai stati denunciati al fisco. Grazie all’influenza mentale esercitata sui propri adepti, gli imputati  li spingevano a versare diverse somme di denaro che consentivano loro un tenore di vita particolarmente elevato, garantendosi in particolare frequenti viaggi e automobili di lusso.

In questi ultimi tre anni i movimenti finanziari della setta sono stati pari a 350 mila euro, di cui 111 mila di deposito in contanti. Augustin Valencourt, il leader del gruppo di preghiera avrebbe inoltre esercitato una forte influenza sulla sua stessa famiglia.

Questo lunedì mattina il “guru”, sua moglie e la figlia sono stati incriminati per abuso di debolezza e riciclaggio di denaro. La coppia è attualmente in detenzione preventiva. Anche il figlio, un prete al quartiere Chaudron risulta implicato ed è perseguito per ricettazione e riciclaggio di denaro. Con la sorella è stato posto sotto controllo giudiziario.

 

FONTE: Zinfos 974

http://www.zinfos974.com/Secte-Marie-Porte-du-Ciel-Un-butin-de-3-millions-d-euros_a95123.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...