Partito il processo civile a don Lucio Gatti, il sacerdote che patteggiò 2 anni di reclusione in sede penale per abusi sugli ospiti della comunità che dirigeva

19 Gennaio 2016

Molestie, Don Lucio Gatti, iniziato processo, prossima udienza a luglio

DIVERSI I CAPI DI IMPUTAZIONE CHE LO RIGUARDAVANO, TRA I PIÙ IMPORTANTI ABUSO DEI MEZZI DI CORREZIONE E ABUSO SESSUALE
Don Lucio Gatti

È iniziato oggi il processo, in sede civile, a Don Lucio Gatti. Il prete che patteggiò in sede penale, due anni di reclusione, per abusi sugli ospiti della Comunità di Sanfatucchio di Castiglione del Lago (PG) che egli stesso dirigeva.

Diversi i capi di imputazione che lo riguardavano, tra i più importanti abuso dei mezzi di correzione e abuso sessuale. Umiliava e ricattava i suoi assistiti, spesso persone abbandonate e con problemi di tossicodipendenza, fino al punto da abusarne sessualmente.

Oggi, dopo la chiusura della fase penale è iniziato, davanti al Tribunale Civile di Perugia, il processo nei suoi confronti e contro la Diocesi di Perugia e Città della Pieve che ha ad oggetto il risarcimento del danno subito dai malcapitati. Il processo è trattato dal Giudice, Dott.ssa Monaldi, e le persone abusate F.S. e N.F. J. G. si sono costituite in giudizio per ottenere il risarcimento difese entrambe dagli Avv.ti Matteo Giambartolomei e Giuseppe Ferraro. A Luglio la prossima udienza.

La Storia: I fatti che hanno portato il sacerdote davanti ai giudici si sono consumati – come già detto – nella casa della Caritas a San Fatucchio. Le vittime sono tutte maggiorenni e i giudici hanno ritenuto evidentemente che l’uomo non sia giunto a commettere violenze sessuali, ma semplicemente avances e molestie sgradite agli ospiti. Una puntata de Le Iene aveva scavato nella vita del sacerdote. Il sacerdote, che la curia ha anche sospeso dalle attività pastorali per un periodo di 5 anni, nega tutto e afferma anzi che: «Erano loro che mi chiedevano baci, abbracci e carezze. Erano loro che mi chiedevano di dormire insieme. E io acconsentivo. Ma mai con nessuno di loro è accaduto qualcosa con caratteristiche anche lontanamente sessuali. Mai nessuno di loro è stato spinto a fare qualcosa da me contro la loro volontà».

FONTE: UmbriaJournal

LINK http://www.umbriajournal.com/cronaca/molestie-don-lucio-gatti-iniziato-processo-prossima-udienza-a-luglio-187695/

NOTA: Al link il video che fu censurato dalla pagina web de LE IENE

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...