Il business dei rapimenti alieni

ASSICURAZIONI CONTRO I RAPIMENTI ALIENI

10 Febbraio 2016

Migliaia di persone in tutto il mondo hanno sottoscritto un’assicurazione contro i rapimenti alieni. Un business redditizio che si innesta su un fenomeno più complesso e rilevante di quanto non sembri.

Negli ultimi decenni, testimonianze di rapimenti sono state riportate in tutti i continenti. Lo scenario è noto: terrificanti visite mediche vengono eseguite da piccoli alieni di tipo Grigio con un particolare interesse per gli organi riproduttivi e la sessualità umana. Le donne addotte affermano di essere state fecondate artificialmente e utilizzate come madri portatrici di bambini ibridi umano-alieni. Il “prototipo” di queste abduzioni risale al rapimento dei coniugi Betty e Barney Hill nel 1961. A questi elementi costanti, se ne aggiungono un gran numero di differenti ( impianti , ” missing time  “) che sarebbe troppo lungo elencare in questo contesto. La maggior parte di queste testimonianze sono state raccolte sotto ipnosi adottando la tecnica utilizzata dallo psichiatra che aveva seguito la coppia Hill giacché i ricordi dei rapimenti sembrano essere stati repressi nell’inconscio. L’opinione prevalente tra i medici e psicologi è che le storie di rapimenti extraterrestri siano il risultato di disturbi psicologici associati a fenomeni come la paralisi del sonno. L’ipnosi regressiva, spesso condotta da operatori dilettanti, anch’essi convinti della realtà dei rapimenti, contribuirebbe a creare falsi ricordi.

La vraie-fausse assurance de Donald Trump contre les enlèvements extraterrestres.
La vera o falsa assicurazione stipulata da Donald J. Trump contro i rapimenti alieni

Ma qualunque sia l’origine delle abduzioni, il business che generano è reale. In particolare quello delle polizze assicurative: la prima fu lanciata nel 1987 come una gag da Mike St. Lawrence, un uomo d’affari della Florida. Il contratto prevedeva un premio di $ 1 all’ anno per tutta la vita se l’addotto riusciva a dimostrare di essere stato rapito. La maggior parte dei firmatari non vedevano che una simpatica presa in giro o un’idea regalo originale poiché la polizza non costava che una ventina di euro attuali. Tuttavia, Mike St. Lawrence rischiò di cadere nella sua stessa trappola: un uomo lo aveva contattato assicurando di avere la prova di essere stato effettivamente addotto da un extraterrestre, consistente in un impianto alieno presente nel suo corpo. L’impianto fu analizzato da uno scienziato del prestigioso  MIT che certificò l’origine non terrestre dell’impianto.

Ho parlato con lo scienziato al telefono” assicurava Mike St. Lawrence, “e ha confermato la sua analisi“. Uomo di parola, Mike St. Lawrence inviò un biglietto da un dollaro ogni Natale al rapito per alcuni anni fino a che le sue tracce si persero nel corso di un trasferimento. Mike St. Lawrence si è rifiutato di rivelare il numero di polizze vendute in 28 anni, ma ha precisato che i soldi gli hanno consentito di mandare il suo cane a una scuola di addestramento.

ASSICURAZIONI PIÙ SPECIFICHE CONTRO LE GRAVIDANZE INDESIDERATE INDOTTE DA ALIENI

La Goodfellow Rebecca Ingrams Pearson (GRIP), ha iniziato a vendere polizze assicurative contro rapimenti alieni negli anni ’90 a 150 euro a contratto.

Tra i suoi clienti più famosi -e fugaci-, si annoverano i 39 membri della setta apocalittica Heaven’s Gate (I cancelli del Paradiso) che si suicidarono il 26 marzo 1997 durante il passaggio della cometa Hale-Bopp. I seguaci credevano che la loro anima avrebbe raggiunto un’astronave aliena nascosta dietro la cometa che trasportava Gesù. Una pessima pubblicità per l’assicurazione GRIP che interruppe per qualche tempo la vendita della polizza prima di tornare al mercato con un rinnovato successo. “Il Business è Business” …

Altre compagnie offrono assicurazioni più specifiche contro le gravidanze indesiderate procurate da alieni e assicurazioni sulla vita in caso di morte causata dagli extraterrestri. Si possono inoltre trovare su internet dei dispositivi di protezione contro i rapimenti e il controllo della mente da parte aliena. Su “Stop Alien Abduction” , un pensionato del Kentucky fornisce un casco con montaggio “fai da te” al prezzo di  45 $ . Molti autori e rapiti propongono anche tecniche di resistenza mentale ai rapitori mentre terapeuti ricevono gli addotti per sedute di regressione ipnotica fatturate a caro prezzo.

Il fenomeno ha soprattutto dato luogo a una fitta letteratura dove spiccano Budd Hopkilns,  David Jacobs, e in Francia, i giornalisti Marie-Thérèse de Brosses et Stéphane Allix. L’americano John Mack, premio Pulitzer e psichiatra di Harvard, è il più eminente accademico ad aver esaminato la materia. Lo studioso è giunto alla conclusione che i pazienti che ha avuto in terapia non erano personalità patologiche ma soffrivano di un disturbo da stress post-traumatico paragonabile a quello dei soldati di ritorno dal fronte e delle vittime di catastrofi. Per John Mack, deceduto nel 2004, i racconti di rapimenti alieni sono fondati su una realtà oggettiva che deve essere ancora chiarita, ma lo “scenario alieno”, potrebbe essere solo una maschera che copre un genere diverso di esperienza paranormale, di tipo mistico o sciamanico.

 

Articolo originale a firma di 

Libera traduzione a cura favisonlus

 

FONTE: PARIS MATCH

http://www.parismatch.com/Actu/Insolite/Des-assurances-contre-les-enlevements-extraterrestres-910671

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...