ISRAELE: OGGI REATO RELAZIONI SESSUALI TRA LEADER RELIGIOSI O GURU DI SETTA E SEGUACI, ANCHE SE CONSENSUALI

30 Marzo 2016

Il testo della nuova legge, approvato in lettura preliminare nel gennaio scorso rientra nel più ampio sforzo di creare un quadro di riferimento per contrastare le sette in Israele. Per la promotrice, la norma mira a evitare lo sfruttamento dei seguaci da parte di leader spirituali in un contesto di dipendenza psicologica. Secondo il Centro israeliano per le vittime di setta ( Israeli Center for Cult Victims), ci sono circa 100 culti attivi in ​​Israele, con 15.000-20.000 adulti affiliati e 3.000 bambini nelle loro fila

La Knesset approva nuova legge: le relazioni sessuali tra leader di culto e seguaci, anche se consensuali, saranno considerate reato

Meretz MK Michal Rozin parla nel corso di una riunione del comitato della Knesset, il 14 dicembre 2015. (Yonatan Sindel / Flash90)
Michal Rosin

La Knesset (Parlamento monocamerale di Israele) ha approvato mercoledì una legge per la quale le relazioni sessuali, tra un leader religioso e un seguace, anche se consensuali, sono da considerarsi reato.

“Negli ultimi anni,” precisa una parte esplicativa della legge, “vi sono stati uomini e donne che hanno subito violenza nei culti da persone che si presentano come  leader religiosi con speciali poteri spirituali. A volte tali soggetti hanno approfittano della loro autorità per danneggiare sessualmente donne e uomini appartenenti a questi culti”

La legge, proposta da MK Michal Rosin (Meretz), considererebbe la relazione tra un guru o il leader di una setta e un seguace, durante o immediatamente dopo che il leader ha fornito una guida, stabilendo una forma di potere sul seguace.

Rosin ha dichiarato di essere soddisfatta di cambiare la normativa e sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema.

“Continueremo la lotta contro la violenza sessuale”, ha promesso. “Noi crediamo nella giustizia  e stiamo agendo per fermare questa piaga.”

La legge è stata approvata in terza lettura (finale) con 28 voti a favore e nessuno contrario.

Notizia liberamente tratta dal THE JERUSALEM POST

 

http://www.jpost.com/Breaking-News/Sexual-relations-between-cult-leaders-and-followers-to-be-considered-assault-449711

 

NOTA: Vedi precedente notizia al link di seguito

http://www.timesofisrael.com/bill-aims-to-outlaw-sex-between-rabbis-and-their-followers/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...