BOLIVIA. VIOLENZA SESSUALE NEI CONFRONTI DI UNA STUDENTESSA. SCATTANO GLI ARRESTI PER CINQUE ADEPTI DELL’ASSOCIAZIONE DELLO SPIRITO SANTO PER L’UNIFICAZIONE DEL CRISTIANESIMO MONDIALE

5 Aprile 2016

Arrestati per stupro cinque adepti della setta di Moon

Una studentessa universitaria li aveva denunciati per violenza sessuale e tratta

Il fondatore della Chiesa dell’Unificazione, rev. Sun Myung Moon e la moglie. Immagine di repertorio

 

Cinque membri della setta di Moon, accusati di aver violentato nel 2014 una studentessa universitaria durante un rito di iniziazione effettuato a Santa Cruz de la Sierra, sono stati imprigionati come misura preventiva nel carcere di  Palmasola. L’avvocato della vittima ha denunciato che tale congregazione continua a funzionare.

Sono trascorsi due anni prima che il giapponese Seichiro S., leader dell’organizzazione, venisse arrestato insieme ad Álvaro R. N., Giancarla C., Mery A. y Neyda Angela T. A Crisosto C. M., Diego Armando E. e David P. A. a cui sono state concesse misure alternative alla custodia cautelare

CRIMINI. L’imputazione ha riguardato due reati: tratta e traffico di persone e violenza sessuale, tuttavia il giudice Ximena Mendizábal, ha disposto la detenzione preventiva solo per cinque di coloro che avrebbero partecipato allo stupro, ha reso noto ieri a questo quotidiano l’avvocato della giovane.

A.R.B. si era rivolta nel gennaio 2014 all’Associazione dello Spirito Santo per l’unificazione del cristianesimo mondiale, più nota come setta di Moon, e secondo la denuncia fu abusata dal leader e da altri membri in  un rituale di iniziazione nella capitale cruceña.

L’avvocato Vildoso ha dichiarato che questa organizzazione continua a essere attiva “Ci sono giovani che risiedono nelle loro sedi e non sappiamo in quali condizioni“.

 

Articolo a firma di Kattya Valdés

Libera traduzione a cura favisonlus

 

FONTE ORIGINALE: LA RAZON

http://www.la-razon.com/ciudades/Policia-detenidos-violacion-adeptos-secta_Moon_0_2466953315.html

 

NOTA: Sulla vicenda vedi precedente articolo postato qui:

https://favisonlus.wordpress.com/2016/02/15/carcere-per-il-leader-della-setta-moonista-in-bolivia-luomo-e-altri-seguaci-accusati-di-violenza-sessuale-aggravata-su-una-studentessa-universitaria/

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...