Il municipio di Barcellona promuove visita “culturale” alla Chiesa di Scientology e scoppia la polemica

5 Aprile 2016

Visita alla Chiesa di Scientology della Catalogna

Il municipio di Barcellona ha programmato una visita alla Chiesa di Scientology come parte della sua offerta culturale

Con questa iniziativa si propone di evitare stigmatizzazioni e stereotipi sulla diversità religiosa

Visita a la Iglesia de la Cienciología en Barcelona, una cita de la oferta cultural municipal del ayuntamiento

 

Il Municipio di Barcellona include tra le sue offerte culturali la visita guidata alla Chiesa di Scientology della città. Si tratta di un’attività gratuita, previa iscrizione che “permetterà di far luce, lontano da dicerie e stereotipi, su una religione riconosciuta da 2007 che conta in Catalogna circa 4.500 fedeli.” Così informa la pagina web del Municipio catalano.
La visita alla Chiesa di Scientology si inserisce nel Plan BCN Interculturalidad che guida il municipio dal 2010, quando il socialista Jordi Hereu era al comando del consistorio, e che ha continuato sotto Ada Colau. Con questa iniziativa, si intende affrontare la diversità “per creare e avviare spazi con il fine di promuovere il dialogo e le relazioni interculturali”, secondo quanto spiega la pagina web

L’Espai Aviyó-Llengua i Cultura è incaricato di queste attività che hanno anche previsto visite a templi di altre religioni. Come informa nella sua pagina web, la Chiesa di Scientology è un sistema di credenze basato sullo studio della conoscenza, della verità e specialmente di sé stessi. Fu fondata dallo scrittore Lafayette Ronald Hubbard nel 1953.

Ripartita in 10mila chiese, missioni e gruppi in 167 nazioni, sostiene di essere una religione in piena espansione grazie all’affiliazione di 4,4 milioni di persone all’anno.

MOTIVO DI CONTROVERSIE

La Chiesa di Scientology è stata oggetto di forti controversie. Non mancano autori che la considerano una setta distruttiva d’ispirazione occultista. Altri la criticano per essere una multinazionale e per l’avidità di denaro oltre per altri intenti non dichiarati. Tra i suoi membri si trovano personalità del mondo del cinema come Tom Cruise e John Travolta.

La Audiencia Nacional aveva riconosciuto nel 2007 il diritto della Chiesa di Scientology in Spagna a essere iscritta nel Registro delle associazioni religiose del Ministero di Giustizia. Quasi venti anni prima, nel 1988, furono arrestati 69 dei suoi principali membri durante la celebrazione di un congresso a Madrid. Sei di costoro furono espulsi dal paese. Il processo penale terminò con l’assoluzione nel 2001.

L’attività programmata dal municipio di Barcellona ha originato critiche tra gli utenti dei social network, come si può leggere anche nel tweet del politologo e autore del manifesto  “Socialismo es libertad’, Roger Senserrich: “Qualcuno deve raccontare al sindaco Ada Colau, che Scientology è una setta distruttiva e che non è questa la tolleranza“.

 

Notizia liberamente tratta e tradotta dall’articolo a firma di JUAN BOSCO MARTÍN ALGARRA

 

FONTE ORIGINALE: lainformacion

http://noticias.lainformacion.com/espana/Barcelona-promociona-actividad-Iglesia-Cienciologia_0_904711202.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...