Controverso fondatore del movimento religioso cattolico Sodalizio di Vita Cristiana, accusato di associazione a delinquere, sequestro e lesioni aggravate su ex membri. Coinvolti anche i suoi uomini di fiducia.

13 ;Aggio 2016

DIRIGENTI DI UNA SETTA RELIGIOSA DENUNCIATI PER SEQUESTRO, IN PERU’.

Il leader di una setta religiosa peruviana accusato di abusi fisici, sessuali e psicologici contro giovani membri del gruppo, deve affrontare una denuncia per sequestro di persona che prevede fino a 3o anni di carcere.

La denuncia è stata presentata alla Procura di Lima da 5 ex membri della fazione cattolica denominata Sodalizio di Vita Cristiana (Sodalicio de Vida Cristiana ), nei confronti di  Luis Figari (Luis Fernando Figari Rodrigo), che risiede a Roma dove è fuggito anni addietro.

La nuova accusa per i reati di sequestro di persona e lesioni aggravate commessi per oltre quattro decenni nei confronti di adolescenti, con il pretesto di forgiarne il carattere come attivisti religiosi, include l’aggravante dell’associazione a delinquere.

Il reato di sequestro si deve al fatto che il Sodalizio reclutava giovani e li allontanava dalle loro famiglie, nascondendoli a queste e limitando i loro movimenti, anche in modo forzato secondo l’avvocato delle vittime, Héctor Gadea.

I querelanti hanno evidenziato che il nuovo caso smonta gli sforzi dei rappresentanti del Sodalizio di ripristinare l’immagine della fazione dopo la destituzione di Figari e l’invito al Vaticano a sanzionarlo, così da mantenere in vita la setta.

book5-300Il gruppo comprende il giornalista e scrittore Pedro Salinas che ha svolto un ruolo decisivo nella denuncia contro il Sodalizio ed è autore del libro “”Mitad monjes, mitad soldados” (Metà monaci. Metà soldati), che riporta in anonimato testimonianze di vittime di abusi sessuali e altri abusi. Insieme a lui, José Enrique Escardó, Vicente López de Romaña, Martín López de Romaña e Oscar Osterling nell’ottobre scorso avevano presentato domanda alla Prpucura ai fini di un ampliamento dell’indagine.

Chiediamo si includano le nostre testimonianze e di altre vittime, che potrebbero gettare maggior luce, e che si sappia che Figari non agì da solo“, ha precisato Salinas.”Non vogliamo che questo finisca come il caso dei Legionari di Cristo, il cui fondatore Marcial Maciel, un abusatore sessuale, fu l’unico accusato, senza trovare i complici che lo coprirono“.

Per questo la denuncia comprende anche gli uomini di fiducia di Figari: Jaime Baertl Gómez, Virgilio Levaggi Vega, José Ambrozic Velezmoro, José Antonio Eguren Anselmi, Eduardo Regal Vila, Oscar Tokumura Tokumura e Erwin Scheuch Pool.

Il caso coinvolge inoltre il cardinale conservatore Juan Luis Cipriani, ripetutamente accusato di aver occultato i crimini commessi nel Sodalizio e può esporlo a incriminazione. Gli ex membri del Sodalizio hanno segnalato il fatto che Cipriani mentì reiteratamente affermando che le denunce degli abusi degli anni precedenti, erano state consegnate in Vaticano, mentre in realtà non arrivarono mai a destinazione, fatto che confermerebbe la copertura o la complicità con la setta.

Salinas ha evidenziato che se i soggetti denunciati saranno condannati, il Sodalizio dovrà dissolversi, secondo il Codice penale, trattandosi di un’organizzazione creata con finalità criminali.

 

FONTI DELLA NOTIZIA:

Prensa Latina

http://prensa-latina.cu/index.php?option=com_content&task=view&idioma=1&id=4877191&Itemid=1

La Republica

http://larepublica.pe/impresa/sociedad/767108-presentan-denuncian-contra-luis-figari-ante-la-fiscalia

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...