“Psicosetta Onde Delta”: partito ufficialmente il processo a Nuoro. La prima teste si è avvalsa della facoltà di non ripondere

20 Maggio 2016

Onde delta, in tribunale a Nuoro si apre il processo

Sette persone a giudizio con l’accusa di esercizio abusivo della professione di psicoterapeuta

L’architetto Lucia Dettori fondatrice di Onde Delta

NUORO. Si è aperto in modo ufficiale oggi, davanti al tribunale collegiale di Nuoro, il processo che vede sette persone a giudizio con l’accusa di aver formato un’associazione a delinquere finalizzata all’esercizio della professione di psicologo e psicoterapeuta. Tra le imputate, Lucia Dettori, 49 anni, l’architetto di Orgosolo ritenuta dall’accusa l’ideatrice del gruppo e guida di quella che è stata definita la “psico-setta” Onde delta.

Secondo l’accusa, Onde delta e i suoi componenti proponeva ai suoi seguaci di raggiungere il benessero psicosifico riattivando l’utilizzo di alcune onde particolari del cervello: le onde delta, per l’appunto. Ma, sempre secondo la Procura, in questa attività, chi avrebbe dispensato questi consigli avrebbe esercitato, di fatto, una professione per la quale non aveva alcun titolo: quella di psicologo o di psicoterapeuta, per l’appunto.

La difesa, invece, ha sempre sostenuto sin dall’inizio, che queste accuse erano senza alcun fondamento e i componenti di Onde delta, in realtà, avrebbero solo insegnato ai loro seguaci alcune tecniche di rilassamento per aiutarli a riprendere in mano le loro vite.

Oggi, 20 maggio, il processo si è dunque aperto in modo ufficiale. L’unico teste che avrebbe dovuto essere sentito ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere perché era uno stretto congiunto di uno degli imputati. Il processo riprenderà alla fine di settembre.

 

FONTE: LA NUOVA SARDEGNA

http://lanuovasardegna.gelocal.it/nuoro/cronaca/2016/05/20/news/onde-delta-in-tribunale-a-nuoro-si-apre-il-processo-1.13508198

 

Psico setta prometteva salute e felicità, via al processo

Si è avvalsa della facoltà di non rispondere Maria Arcadu, madre di Stefania Seddone, una degli otto imputati del processo contro la pseudo-setta Onde Delta, apertosi oggi a Nuoro, dopo la conferma della competenza del Tribunale del capoluogo barbaricino

Ansa News

Si è avvalsa della facoltà di non rispondere Maria Arcadu, madre di Stefania Seddone, una degli otto imputati del processo contro la pseudo-setta Onde Delta, apertosi oggi a Nuoro, dopo la conferma della competenza del Tribunale del capoluogo barbaricino. Tutti sono accusati di associazione a delinquere finalizzata all’esercizio abusivo della professione medica e psicoterapeuta.
La donna, che qualche anno fa aveva denunciato il fatto che la figlia fosse stata raggirata dalla psico-setta, era l’unica testimone del Pm Giorgio Bocciarelli in lista per oggi. Il processo, davanti il collegio presieduto da Giorgio Cannas, è stato aggiornato al 21 settembre quando saranno sentiti altri sei testimoni dell’accusa.
Alla sbarra Lucia Dettori, architetto 48enne di Orgosolo, considerata la fondatrice e guru della setta, le due sorelle Pasqualina e Michela Dettori, di 61 e 58 anni (tutte e tre presenti oggi in aula), Luigi Franceschini, 42 anni, compagno di Lucia Dettori, residente a Pesaro, Cristian Cesaroni, di 36, di Urbino, Angela Golosio, di 35, di Mamoiada, Stefania Seddone, di 42, di Nuoro ma residente ad Arzachena, e Marta Pasqualin, di 34, di Treviso.
Secondo l’accusa, gli imputati promettevano una vita migliore agli adepti con il raggiungimento della salute e della felicità frequentando corsi e sedute di psicoterapia di gruppo a pagamento. E per avere certezza dei risultati avrebbero anche consigliato l’uso di sostanze impiegate per la disintossicazione, come l’ibogaina e il metadone, o eccitanti simili alle anfetamine, come l’efedrina. Tra le vittime della setta anche personaggi del mondo dello spettacolo.

FONTE: CAGLIARIPAD

http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=29175

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...