CASO LEGIO SACRORUM CORDIUM. Nuova udienza sugli abusi commessi nella cosiddetta “setta di Lanciano”. Il Vescovo sapeva.

17 Giugno 2016

«Don Andrè? Ne parlai con il vescovo»

Ex parroco a processo, nuova testimonianza in aula: «Presi sei frustate per salvare le anime. La Curia doveva agire»

di Teresa Di Rocco

Don Andrè Luiz Facchini

LANCIANO. «Vivevamo una realtà che solo dopo mi sono reso conto non essere “normale”. Ho cominciato ad avere dubbi dopo il ritiro spirituale con flagellazione a Vigolo nel 2009, poi quando continuava a imporre le sue volontà sulle nostre vite. Mi diceva che il mio angelo custode gli aveva detto in visione che dovevo diventare un prete. C’erano troppi obblighi. Sono uscito dalla Legio dopo l’aggressione che don Andrè ha subito nel 2011». È la testimonianza di L.G., 32 anni, nel processo ad Andrè Luiz Facchini, ex parroco di Sant’Agostino accusato di violenza privata aggravata, lesioni personali, violazione di domicilio, ingiurie, minacce e molestie telefoniche perché avrebbe «fatto credere ai giovani della Legio Sacrorum Cordium, associazione da lui fondata, di avere un filo diretto con la Madonna e gli angeli custodi che tramite lui inviavano disposizioni su come gestire la loro vita». Avrebbe fatto subire ai ragazzi penitenze di tipo corporale quando questi “violavano” le regole che lui imponeva…

CONTINUA LA LETTURA DELL’ARTICOLO QUI:

http://ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2016/06/17/news/don-andre-ne-parlai-con-il-vescovo-1.13680121

NOTA: Vedi sulla vicenda tutti i post precedenti al link di seguito

https://favisonlus.wordpress.com/?s=legio+sacrorum+cordium

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...