La Corte Suprema federale russa vieta la Chiesa di Scientology di Mosca

29 Giugno 2016

CHIESA DI SCIENTOLOGY DI MOSCA RICORRE ALLA CORTE SUPREMA RUSSA MA VEDE CONFERMATA LA SENTENZA DEL TRIBUNALE CHE IMPONEVA LA CHIUSURA DELL’ORGANIZZAZIONE

MOSCA, 29 giugno (RAPSI) – Mercoledì, la Corte Suprema russa ha confermato la sentenza di un tribunale di grado inferiore di vietare la Chiesa di Scientology di Mosca, ha riferito dall’aula l’agenzia RAPSI ( (Agenzia Russa di Informazione Legale).

Nel mese di novembre, il Tribunale di Mosca aveva accolto una mozione presentata dal Ministero di Giustizia e ordinato la chiusura del ramo della Chiesa di Scientology, entro sei mesi.

Il Ministero di Giustizia russo aveva riscontrato, nel corso di un controllo, che lo statuto della Chiesa di Scientology di Mosca era in contrasto con la legge federale sulla libertà di religione, e che la parola “Scientology” era un marchio commerciale registrato dalla statunitense Religious Technology Center. A seguito della verifica, il ministero aveva chiesto che il Tribunale di Mosca bandisse la Chiesa di Scientology di Mosca.

La Chiesa aveva presentato appello contro la sentenza.

Il 21 giugno scorso, gli agenti del Servizio di sicurezza federale (FSB) avevano effettuato perquisizioni negli uffici della Chiesa di Scientology di San Pietroburgo e di Mosca, in relazione a un procedimento penale avviato nei confronti dei membri del ramo dell’organizzazione di San Pietroburgo, sospettati di coinvolgimento in attività commerciali illegali .

Dianetics e Scientology sono un insieme di teorie e pratiche religiose e filosofiche promosse da L. Ron Hubbard negli Stati Uniti nei primi anni ’50.

La comunità scientifica non le ha mai riconosciute come scienza.

Una risoluzione approvata nel 1996 dalla Duma, la camera bassa del parlamento russo, aveva classificato la Chiesa di Scientology come organizzazione religiosa distruttiva.

Nel 2012 il tribunale regionale di Mosca aveva disposto che alcuni dei libri di Hubbard fossero inclusi nella Lista federale russa della letteratura estremista e ne aveva vietato la distribuzione nel paese.

 

FONTE: RAPSI

http://rapsinews.com/judicial_news/20160629/276413434.html

 

Libera traduzione a cura favisonlus

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...