Servizi di sicurezza giapponesi rendono nota l’esistenza di una nuova struttura del gruppo succeduto alla setta distruttiva Aum Shinrikyo

15 Luglio 2016

IL GRUPPO SUCCEDUTO AD AUM APRE NUOVA STRUTTURA

Immagine di repertorio. Il leader della setta distruttiva Aum con alcuni adepti

Aleph, il gruppo succeduto alla setta apocalittica Aum Shinrikyo che ha ucciso 13 pendolari a Tokyo e ne ha intossicati molti altri con il gas sarin nel 1995, ha istituito una nuova base operativa a Hokkaido, hanno comunicato questo giovedì funzionari dei servizi segreti.

L’Agenzia Investigativa della Pubblica Sicurezza nel medesimo giorno ha ispezionato la struttura di Aleph, nel quartiere di Shiroishi a Sopporo, in base a una legge concernente i gruppi che hanno commesso omicidi di massa.

L’agenzia presume che il gruppo utilizzerà la struttura, ritenuta la più grande nel suo genere, per organizzare seminari o altre riunioni con i credenti e ha aggiunto che quella di Sapporo sarebbe la trentatreesima.

Aum si è rinominata Aleph nel 2000. Insieme a un altro gruppo succeduto ad Aum, denominatosi  Hikari no Wa o Circle of Rainbow Light, Aleph rimane sotto sorveglianza dei servizi di sicurezza giapponesi.

La scoperta della struttura giunge nella stessa settimana in cui un ex membro di Aum Shinrikyo, lunedì, si è dichiarato non colpevole nel processo d’appello. L’uomo, il 58enne Katsuya Takahashi, era stato condannato all’ergastolo dalla Corte distrettuale di Tokyo nell’aprile 2015 ,dopo essere stato giudicato colpevole di omicidio e di altre accuse concernenti il suo ruolo come autista di uno dei membri della setta che rilasciarono il gas mortale in un vagone della metropolitana.

Vedi anche https://favisonlus.wordpress.com/?s=Katsuya+Takahashi )

Oltre ai 13 morti, l’attacco provocò oltre 6 mila danneggiati.

 

Notizia tratta dal The Japan Times

http://www.japantimes.co.jp/news/2016/07/14/national/aum-successor-group-set-new-facility-sapporo-intelligence-agency/#.V4i27_mLTIU

 

Libera traduzione a cura favisonlus

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...