Ravenna. Agli arresti santone per truffa, esercizio abusivo della professione medica e violenza sessuale.

22 Febbraio 2019

Riti magici e amuleti contro il malocchio: “santone” arrestato per truffa e abusi sessuali
Avrebbe truffato almeno 25 persone, spillando loro decine di migliaia di euro nel corso di quattro anni e commettendo anche abusi sessuali
M.A.01(9)-2-2
Foto Massimo Argnani per RAVENNATODAY

Avrebbe truffato almeno 25 persone, spillando loro decine di migliaia di euro nel corso di quattro anni e commettendo anche abusi sessuali. Il Nucleo investigativo dei Carabinieri di Ravenna, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica, venerdì ha eseguito un provvedimento di misura cautelare in carcere nei confronti di un 55enne ravennate, indagato per truffa aggravata continuata e abusi sessuali.

L’uomo, una sorta di “santone”, secondo gli inquirenti avrebbe messo in atto una serie continua di raggiri nei confronti di numerose vittime – 25 quelle accertate – a partire dal 2015. Il “guru” si proponeva come guida spirituale dotata di poteri sovrannaturali, spiegando ai suoi clienti di essere in grado di proteggere loro dal maligno, di sciogliere le maledizioni tramite amuleti magici e di annullare le influenze negative esterne. In cambio, si faceva consegnare cifre che andavano dai 25 ai 30 euro ogni 30 minuti di seduta, mentre per gli interventi a distanza accettava anche ricariche telefoniche. Ben più costosi gli incontri che lui definiva di “apprendistato”, sedute formative della durata di tre ore, svolte la domenica mattina, in cui il 55enne avrebbe “formato” le sue vittime provenienti anche da fuori provincia al costo di 300 euro.

L’indagine è nata da una denuncia presentata tempo fa da una donna nei confronti dell’ex compagno, all’esito della quale l’uomo avrebbe sì ammesso le sue responsabilità, aggiungendo però che la ex era stata abusata sessualmente dal “santone”. In effetti poi la donna avrebbe confermato di essere stata abusata più volte dal 55enne, tra settembre 2014 e febbraio 2015, ai tempi in cui egli era il convivente della madre. Da questo reato i Carabinieri hanno condotto l’indagine, riuscendo a ricostruire le varie attività dell’uomo che risulta disoccupato da almeno 15 anni: nonostante questo, il 55enne sarebbe riuscito a comprare, oltre all’abitazione a Ravenna nella quale riceveva i clienti, anche una casa in Spagna. Il truffatore è stato fermato venerdì nella provincia di Palermo, dove si era recato per trovare i familiari. La misura cautelare si è resa necessaria per impedire all’uomo di reiterare la condotta o di inquinare le prove, vista soprattutto la sua capacità di condizionare i suoi clienti.

Gli investigatori infatti avrebbero accertato, tramite diverse testimonianze, come i suoi clienti avessero sviluppato una vera e propria dipendenza psicologica nei confronti del truffatore, che esercitava su di loro un controllo molto forte, elargendo non solo consigli sulla loro vita sentimentale o lavorativa, ma dispensando consigli di carattere medico e somministrando farmaci. Le analisi dei tabulati telefonici avrebbero permesso di accertare circa 40mila messaggi inviati tra il guru e la clientela, soprattutto su Whatsapp. E quando qualcuno ritardava i pagamenti, il 55enne li sollecitava con modi molto bruschi.

 

Foto Massimo Argnani

 

FONTE: RAVENNATODAY

http://www.ravennatoday.it/cronaca/truffatore-santone-guru-abusi-sessuali-arrestato-oggi-venerdi-22-febbraio-2019.html

 

“Santone” arrestato a Ravenna per truffa e violenza sessuale. Disoccupato, aveva villa a Tenerife e soldi
Accusato anche di esercizio abusivo della professione medica per aver prescritto farmaci
"Santone" arrestato a Ravenna per truffa e violenza sessuale. Disoccupato, aveva villa a Tenerife e soldi
La conferenza stampa in Procura (foto Massimo Fiorentini) per IL CORRIERE  ROMAGNA

RAVENNA. Trattava problemi di “cuore” ma anche di salute, prescrivendo farmaci e tenendo corsi anche a distanza per aspiranti apprendisti guaritori, cosa che gli è valsa l’accusa di truffa aggravata ed esercizio abusivo della professione medica. Ma al “santone” di Punta Marina arrestato dai carabinieri del Nucleo investigativo diretto dal maggiore Antonio Pisapia nell’ambito di un’indagine coordinata dal sostituto procuratore Angela Scorza, viene contestata anche la violenza sessuale; secondo l’accusa infatti l’uomo, un 55enne originario di Balestrate, in provincia di Palermo, ma da tempo residente nel Ravennate, avrebbe abusato della figlia della propria compagna…

 

CONTINUA LA LETTURA AL LINK DI SEGUITO

https://www.corriereromagna.it/news/ravenna/33648/santone-arrestato-a-ravenna-per-truffa-e-violenza-sessuale-disoccupato-aveva-villa-a-tenerife-e-soldi.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...