Tenta il suicidio in carcere noto leader di setta accusato di crimini sessuali sulle giovanissime seguaci e già oggetto di una caccia all’uomo internazionale

20 Novembre 2015

TENTA IL SUICIDIO IN UN CARCERE BRASILIANO, VICTOR BARNARD, LEADER DI UNA SETTA ACCUSATO DI ABUSI SESSUALI  SULLE ADEPTE, ANCHE MINORENNI. LE AUTORITA’ DELLA CONTEA DI PINE, NEL MINNESOTA, STANNO ATTENDENDO MAGGIORI INFORMAZIONI SUL CASO

Era stato catturato in Brasile nel febbraio scorso, Victor Barnard, il leader 54enne di una setta religiosa isolata, attiva nella Contea di Pine, (Minnesota), finito nella lista dei più ricercati dello U.S. Marshals Service dopo essersi dato alla fuga in seguito all’accusa di aver violentato decine di giovanissime adepte della sua congregazione, che lui chiamava “fanciulle“. L’uomo che deve rispondere di 59 capi di imputazione di primo e terzo grado per condotta sessuale criminale, aveva cercato di evitare l’estradizione negli Stati Uniti e si trovava ancora in custodia presso un carcere brasiliano.

Venerdì, secondo quanto riferito in settimana da fonti giornalistiche, l’uomo avrebbe tentato il suicidio e si troverebbe attualmente ricoverato nel reparto di terapia intensiva di un ospedale nel Brasile meridionale. I medici non risultano al momento aver fornito indicazioni sul suo stato di salute e le autorità della Contea di Pine stanno cercando di assumere nuove informazioni sul caso.

Barnard aveva lascito la Contea di Pine nel 2010, in bancarotta e sotto una nube di sospetti per i comportamenti tenuti alla guida del suo gruppo religioso denominato “River Road Fellowship” operante a Finlayson, una piccola cittadina della contea. Quando nel 2014 era stato incriminato, si era dato alla fuga con l’aiuto di una giovane seguace, Cristina Liberato, proveniente da una famiglia benestante brasiliana. Nel 2012 due ex “fanciulle” avevano trovano il coraggio di rivolgersi all’Ufficio dello Sceriffo, raccontando degli abusi subiti quando avevano 11 e 12 anni di età e riferendo che la violenza sessuale si era protratta per anni.

Victor Barnard, come molti leader spirituali di gruppi religiosi coercitivi, sosteneva di essere il Messia reincarnato e induceva le adepte, mentalmente manipolate, alla rottura totale con le proprie famiglie.

FONTI DELLA NOTIZIA:

STARTRIBUNE

http://www.startribune.com/pine-co-authorities-tracking-reports-of-suicide-attempt-by-cult-leader-victor-barnard/351783541/

U.S. MARSHALS SERVICES

http://www.usmarshals.gov/investigations/most_wanted/barnard/barnard.htm

POST DI ARCHIVIO DEL BLOG FAVISONLUS

https://favisonlus.wordpress.com/?s=victor+barnard

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...